MR VENDETTA di Park Chan-wook in 4K ULTRA-HD

 

 

 

 

 

Il primo film della ‘Trilogia della vendetta‘ che ha reso celebre in tutto il mondo il suo autore, Park Chan-wook, a venti anni dalla sua uscita sugli schermi, viene pubblicato per la prima volta in 4K Ultra-HD in un’eccellente edizione da collezione da Lucky Red e incluso nella prestigiosa collana horror Midnight Factory con distribuzione Plaion, precedentemente nota come Koch Media.

 

 

A seguire “Mr. Vendetta” sarebbero arrivati poi nel 2003 “Old Boy” ===Leggi la Recensione===, il film di culto acclamato dalla critica (si è aggiudicato a suo tempo il Gran Premio della Giuria a Cannes) distinguendosi come una delle opere di spicco dell’emergente Movimento del Cinema Coreano e che ha dato al talentuoso Park Chan-wook ===Consulta la Filmografia=== fama internazionale, grazie anche all’entusiasmo mostrato dal presidente di giuria Quentin Tarantino, e “Lady Vendetta” ===Leggi la Recensione=== nel 2005. Proprio Tarantino è stato uno dei maggiori sostenitori in occidente per divulgare la conoscenza del cinema di Park Chan-wook. Prima della trilogia il regista sudcoreano si era distinto in patria (e non solo) per il poliziesco “Joint Security Area” (2000), campione d’incasso in Corea del Sud. “Mr. Vendetta” è un ‘Noir’ meno compiuta dei due film successivi, pur tuttavia mostra sprazzi di assoluto valore artistico sia quando la macchina da presa indugia sui corpi senza vita sia quando, con grande accuratezza fotografica offre allo sguardo degli spettatori dettagli architettonici apparentemente insignificanti. Lo stile registico di Park Chan-wook è scarno, la narrazione minimalista, i dialoghi sono ridotti all’essenziale e sono predominanti i ‘silenzi’, aleggia sul racconto un ineluttabile senso di resa e di sconfitta; parabola estrema sulla ‘violenza’; un affresco disperato e soffocante. Il protagonista, Ryu, è un giovane sordomuto dai capelli verdi che lavora in fabbrica per procurarsi il denaro che serve a curare la sorella malata, in dialisi continua e in attesa di un trapianto di rene. Ryu, purtroppo, non è un donatore compatibile e, poiché i tempi di attesa si allungano inesorabilmente, egli decide di contattare un’associazione criminale alla quale cede un suo rene e tutti i suoi risparmi, in cambio di un rene compatibile che possa salvare la sorella. Viene truffato e nel frattempo perde anche il lavoro. Su suggerimento della sua ragazza decide di rapire la figlia del padrone della fabbrica che lo ha messo alla porta per ottenere un riscatto, perché intanto c’è disponibilità, pagando, di un rene per il trapianto tanto agognato. Purtroppo le cose non vanno nel modo auspicato e la bambina muore accidentalmente e da questo momento la situazione precipita irreversibilmente… Ryu, con il suo handicap fisico, si trasforma in simbolo di un’umanità priva della capacità di comunicare e, allo stremo delle forze, scatena i prodromi della ‘Vendetta’ e la conseguente spirale di furiosa violenza che Park Chan-wook elabora cinematograficamente con rigore ad assoluta maestria. La ‘Vendetta’ eseguita in modo cruento e spietato, vista come unica forma di riscatto praticabile per una vita distrutta, da un giustiziere impietoso. Il personaggio di Ryu ci ha ricordato il magnifico ‘beautiful loser’ Warren Oates di “Voglio la testa di Garcia” (1974) di Sam Peckinpah, e le modalità di esecuzione ci rimandano pure al “Kill Bill” di Quentin Tarantino. Violenza che scatena violenza in un cortocircuito senza via d’uscita se non l’annientamento di tutti i partecipanti. Park Chan-wook narra un viaggio ‘senza ritorno’ verso l’autodistruzione, in cui la violenza più sorda è frutto della reazione a fatti ormai fuori dal controllo dei protagonisti.

 

TECNICA
Nel pieno dell’estate la collaborazione fra Lucky Red e Midnight Factory, etichetta di culto di Plaion Pictures (ex-Koch Media), ha sfornato un’accoppiata titoli di grande efficacia che farà la gioia dei fan più attenti del cinema asiatico e in particolare di Park Chan-wook. Sono usciti infatti in 4K UHD, confezionati in splendidi package Limited Edition, “Mr. Vendetta” e “Lady Vendetta”, ovvero il primo e il terzo atto della famosa ‘Trilogia della Vendetta’ (l’altro film, “Old Boy”, era uscito nel formato 4K UHD lo scorso anno). “Mr. Vendetta”, il primo capitolo della ‘Trilogia della vendetta’ concepita dal regista sudcoreano Park Chan-wook (assieme a “Old Boy”, “Lady Vendetta”), viene proposto sul mercato dell’Home Video (targato Midnight Classics / Lucky Red) per la prima volta in 4K UHD (+ Blu-Ray), video UHD con SDR, in una elegantissima ed imperdibile Limited Edition contenente un booklet di 24 pagine, una card da collezione e contenuti Extra esclusivi e inediti. Si tratta di cofanetti realizzati per la collana di Midnight Factory che si fa garante, come di consueto, per la qualità delle proposte, con una scatola di cartona rigida e robusta, dalla quale si può sfilare il media-book, che al suo interno ha i due dischi sovrapposti (uno con la versione in 4K UHD, l’altro in Blu-Ray HD), mentre sulla sinistra, raccolti in una comoda tasca, troverete un elegante booklet illustrato di 24 pagine in italiano, e una cartolina da collezione con una immagine suggestiva riguardante il film. Entrambe le edizioni sono ricche di extra, tutti contenuti sul disco Blu-Ray, mentre sul disco 4K è presente solamente il commento audio. La versione di “Mr. Vendetta” in 4K UHD consente ai fruitori finali di vedere il film del 2002 nel migliore dei modi, e come mai era accaduto in precedenza, seppure in presenza di qualche artefatto (certamente dovuto al master) che è inevitabile per un film che ha tanti anni sulle spalle. Troviamo, ad esempio, solo l’SDR (assente l’HDR per ragioni – direi – quasi fisiologiche) che qualche limitazione in luminosità comunque la determina. Ottimo il dettaglio (assai evidente nel confronto tra l’edizione in 4K e quella in Blu-Ray) ma quadro video piuttosto convenzionale e privo del risalto che in queste occasioni sarebbe lecito attendersi; le immagini sono nitide, le panoramiche ben definite e i primi piani credibili, ma la pulizia non perfetta. Una dominante verde si impone sulle tonalità grigio-fredde della narrazione filmica scelta dal regista, mentre inevitabile sembra essere la presenza di un po’ di grana e spuntinature qua e là. L’audio ha una resa spaziale sull’intero fronte dei diffusori con interventi ben calibrati dei diffusori posteriori in alcune scene più coinvolgenti. Le tracce DTS HD 5.1 sia in italiano che coreano si equivalgono, tant’è che la differenza di spazialità fra la nostra lingua e l’originale è meno marcata. Sempre perfetta la dislocazione degli effetti e anche dei dialoghi, spesso fuori campo, per un impatto di insieme certamente soddisfacente. La sezione dei Contenuti Extra è soddisfacente sebbene non sia così corposa come quella di “Lady Vendetta”. Nel Disco 1 (quello in 4K Ultra-HD) troverete il Commento audio del regista mentre nel Disco 2 (quello in Blu-Ray) ci sono (ancora) il Commento audio di Park Chan-wook, le featurette “Making Of”, gli Storyboard, gli effetti speciali, un’Intervista a Kim Newman e infine il Trailer originale.

(Luigi Lozzi)                                                      © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

NOTE TECNICHE
Il Film

MR. VENDETTA
Sympathy for Mr. Vengeance/Bokseuneum naeul geos
Corea del Sud, 2002, 121’ + 121’
Regia: Park Chan-wook
Cast: Song Kang-ho, Doona Bae, Lim Ji Eun, Bo-bae Han, Kim Sedong, Lee Dae-yeon, Shin Ha-kyun, Doona Bae, Ye-jin Lim, Se-dong Kim, Dae-yeon Lee, Masashi Fujimoto, Ju-bong Gi, Gyu-su Jeong.

Informazioni tecniche del Blu-Ray

Aspect ratio: 1080p 2.35:1
Audio: Italiano, Coreano DTS HD Master Audio 5.1
Distributore: Lucky Red/Midnight Factory/Plaion