FILM TV – ANNUARIO 2014

 

 

È diventato oramai un appuntamento irrinunciabile, anche per coloro che acquistano la rivista settimanale di cinema più titolata del nostro paese fin dal primo numero, quello con la pubblicazione dell’Annuario di Film TV, la rivista che è diventata un punto di riferimento per gli appassionati. Meno monumentale dei Dizionari di Morandini, Farinotti o Mereghetti, ma più agile ed efficace sul territorio breve dell’annata di riferimento l’annuario rappresenta un utile strumento di consultazione.

 

Film TV è il settimanale di Cinema & Televisione che in capo (fino ad oggi) a ventuno d’anni di attività si è conquistata autorevolezza e credibilità tra gli appassionati per l’assoluta sua ‘indipendenza’. Dal 1999 porta in edicola un Annuario – che diventa sempre più prestigioso – riepilogativo di quanto distribuito nelle sale nell’arco dei dodici mesi. Così anche quest’anno è possibile trovare in edicola l’agile volumetto che raccoglie le recensioni di tutti i film usciti sugli schermi italiani dal 1° novembre del 2012 fino al 31 ottobre 2013 e molto altro ancora. 352 pagine fitte fitte di informazioni sul cinema che ha occupato la mente ed il cuore degli appassionati per un intero anno, divenendo pure cartina tornasole di sensazioni, evoluzioni, fenomeni, nostalgie che il Cinema tutto distilla nell’animo dei suoi affezionati cultori e di cui proprio Film TV si rende autentico trait d’union con i suoi lettori. Gli afficionados della rivista, coloro che non si perdono nemmeno un numero di quelli in edicola ogni settimana – non solo quelli della prim’ora, ma anche tanti altri che hanno fatto la conoscenza con Film TV strada facendo – sono i primi a ritenere indispensabile il compendio annuale cui li ‘obbliga’ (affettuosamente ed amichevolmente) la redazione al prezzo fissato e assai contenuto di 10 euro, perché in quelle pagine ritrovano il senso di quello che la rivista ha espresso lungo l’intero arco dell’anno. E collocati (custoditi) in libreria, preziosissimi uno al fianco all’altro, nello scorrere degli anni assumono una valenza (per la consultazione) ‘storica’ che va oltre il semplice ‘riepilogo’ annuale. Quindi non solo le recensioni (secondo le consuete ed apprezzate valutazioni redatte settimanalmente sulla rivista, con il consueto pollice dritto/pollice verso per promuovere o bocciare) dei film di un anno firmate dal  ‘Wild Bunch’ delle firme accreditate dalla redazione, ma anche il corollario sostanzioso di tutta una serie di contributi a corredo composto da una Top Ten per Blu-Ray e DVD (in cui, per la cronaca trionfano rispettivamente la “Dark Knight Trilogy Ultimate Collector’s Edition” e il cofanetto di 7 dischi dedicato a Edgar Reisz), la classifica dei film più visti in sala (per la cronaca è “Madadascar 3 – Ricercati in Europa” quello che ha incassato di più), il Palmarès delle maggiori manifestazioni cinematografiche del 2013 e in più, novità assoluta – come spiega il direttore Mauro Gervasini nell’editoriale d’introduzione, una sezione (importantissima) dedicata agli inediti (20 in tutto; mai distribuiti né in sala, né in Home Video né passati in televisione, e quindi reperibili esclusivamente sul mercato internazionale dell’Home Entertainment oramai accessibile a tutti grazie ad Internet) un’altra sezione dedicata alle serie TV più importanti dell’anno (sempre secondo l’insindacabile giudizio della redazione). In copertina campeggia un’immagine di “Django Unchained” di Quentin Tarantino, di sicuro uno dei film imperdibili della passata stagione. In un paio di pagine poi, all’inizio del volume, sono riportate tutte le 52 copertine della rivista uscite in edicola. Quello che possiamo dire in chiusura è un semplice ma calorosissimo ‘Lunga vita a Film TV. E al suo Annuario’.

(Luigi Lozzi)                                                © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

ANNUARIO 2014. FILM TV” curato dalla redazione (Tiche Italia, pp. 352, euro 10,00 – in edicola).