SECRET LOVE di Eva Husson in DVD

 

 

 

 

Dal romanzo omonimo di Graham Swift arriva in DVD il film diretto da Eva Husson, un racconto d’amore e morte che vuole riflettere sulla predestinazione e ci catapulta nelle atmosfere ‘british’ che hanno fatto la fortuna di “Downton Abbey”. Realizzato da Lucky Red e distribuito da Plaion Pictures.
 
 
 
 

Siamo nell’Inghilterra del 1924; Jane Fairchild, ragazza di umili origini, lavora come cameriera presso i coniugi Niven che vivono nel lutto per la morte dei due figli, caduti in guerra. La giovane prende il suo giorno di libertà quando si celebra la festa della mamma (il ‘Mothering Sunday’ del titolo originale) mentre i signori Niven prendono parte al pranzo di fidanzamento di Paul, l’unico figlio dei loro vicini, la famiglia Sheringham, con Emma Hobday. I Niven invece hanno perso i loro due ragazzi a causa della guerra. Anche gli Sheringham hanno perso due figli al fronte e Paul è l’unico ad esser sopravvissuto. Jane si appresta a trascorrere una parte della giornata di primavera proprio con Paul, con il quale intrattiene una relazione clandestina, ma che non potrà mai essere suo perché promesso sposo alla nobile rampolla di una famiglia di conoscenti dei suoi genitori, di pari ceto sociale. Jane conduce la narrazione tra continui salti temporali e ci mette al corrente di essere stata abbandonata dai propri genitori fin da bambina, fino al successo letterario dell’età adulta… “Secret Love” è il terzo lungometraggio della regista francese Eva Husson (“Bang Gang”, “Girls of the Sun”) ed è l’adattamento dell’omonimo romanzo scritto dall’inglese Graham Swift. Il film, un Melò in costume, conserva una struttura classica (‘alla Jane Austen’ per intenderci) nel raccontare lo svolgersi degli eventi attraverso le parole dei protagonisti e le ambientazioni bucoliche, gli interni impeccabili, con eleganza e garbo assoluto, ma senza mantenere il vincolo di una narrazione lineare, andando a comporre un puzzle (svelato progressivamente) composto con elementi provenienti da diversi livelli temporali. Un modo di fare cinema che incontra senza mezzi termini i favori di un’ampia fascia di pubblico come testimoniano i successi di film quali “Orgoglio e pregiudizio” ed “Espiazione” (entrambi di Joe Wright), senza andare troppo indietro nel tempo a “Casa Howard” (1992) e “Quel che resta del giorno” (1993) diretti da James Ivory, ma anche di prodotti seriali televisivi più recenti quali “Downtown Abbey” e “The Crown”. Poi, attori prettamente ‘british’ come Colin Firth, Olivia Colman e Josh O’Connor fanno il resto alzando il livello di attenzione e di gradimento degli spettatori. Ma nel corpo narrativo c’è qualcosa di più in realtà; il racconto si intreccia con ricordi e suggestioni, con istantanei lampi della memoria e con emozioni che riaffiorano repentine, con stati d’animo diversi in epoche diverse e con i flussi di coscienza che conducono alla maturità ed alla consapevolezza del proprio ‘Io’. Gli amori che muoiono ed anche la vita che finisce sono esperienze così forti ed estreme che sovente si tramutano in fuoco creativo, l’unica strada percorribile di liberazione. Vero è che “Secret Love”, al di là dell’involucro convenzionale con cui è stato rivestito, è un film che si regge pure sui corpi (nudi) dei giovani protagonisti; corpi che riempiono l’inquadratura per gran parte della sua durata. Il cast è quanto di meglio si possa pretendere con i due protagonisti, l’attrice australiana Odessa Young e Josh ‘O Connor, gli amanti, ‘plasticamente’ in posa, cui fanno cornice attori quali Colin Firth e Olivia Colman (riettivamente nei panni dei signori Niven e Josh O’Connor), la ritrovata Glenda Jackson, sebbene solo in un breve cammeo.Odessa Young è centrale nella narrazione, ed è bravissima nel restituirci la doppia anima del suo personaggio in tutte le sue sfumature, dalla acerba sensualità alla sua consapevole presa di coscienza. Il suo partner, Josh O’Connor, è conosciuto soprattutto per aver interpretato il Principe Carlo nella serie “The Crown”. “Secret Love” è film d’altri tempi, un’opera mai scontata che grazie ad una regia e una sceneggiatura ispirate, e a un grande cast, si eleva sopra la media.
TECNICA
Il DVD distribuito da Plaion Pictures è un prodotto ben confezionato, seppur privo di qualsiasi Contenuto Extra, ma tecnicamente valido, soprattutto nel reparto video. Come detto la parte migliore risulta essere il comparto video, che offre un quadro solido nonostante il suo formato DVD. Qualche sbavatura, in verità, si coglie su alcuni fondali ma è del tutto insignificante; per il resto si può apprezzare un buon dettaglio su primi e medi piani, un croma sobrio aderente alle vicende del film e una compattezza lodevole anche nei momenti più critici. L’audio in Dolby Digital 5.1 (sia per la lingua italiana che per l’inglese), svolge il suo compito con assoluta e confortevole qualità. Il film è costruito soprattutto su dialoghi che ci vengono restituiti limpidi e cristallini, la resa della colonna sonora musicale è avvolgente mentre l’ambienza ha poco modo di mettersi in evidenza, tranne quelle poche scene in cui i diffusori posteriori hanno una partecipazione attiva alla costruzione della sequenza filmica.

 

 

(Luigi Lozzi)                                              © RIPRODUZIONE RISERVATA

NOTE TECNICHE 
Il Film

SECRET LOVE
(Mothering Sunday)
UK, 2021, 101’
Regia: Eva Husson
Cast: Odessa Young, Josh O’Connor, Olivia Colman, Colin Firth, Glenda Jackson, Sope Dirisu, Nathan Reeve, Samuel Barlow, Dexter Raggatt, Patsy Ferran.

Informazioni tecniche del DVD:

Video: 1.66:1
Audio: Italiano, Inglese Dolby Digital 5.1
Distributore: Lucky Red/Plaion Pictures

 

 

 

www.robertviglasky.com