PECORE IN ERBA di Alberto Caviglia in DVD

 

 

 

 
 
Un finto documentario, realizzato come un reportage televisivo dall’esordiente Alberto Caviglia, che vede protagonista un ragazzo, Leonardo Zuliani (interpretato da Davide Giordano), distintosi fin dall’infanzia per essere stato un tenace propugnatore del diritto di esprimere il proprio antisemitismo; e per questo trasformato in una sorta di eroe nazionale.

 

È evidente che dietro l’enunciazione allegorica di un’idea così forte e controcorrente, che rovescia tout-court un assunto largamente generalizzato ed accettato, si celi una provocazione dai toni irridenti che, nello strappare più d’un sorriso, si pone come obbiettivo quello di riflettere e far riflettere sull’argomento. Il tutto condito ed animato dalle presenze (a vario titolo) di personalità del mondo della cultura, della televisione e del giornalismo italiano come Ferruccio De Bortoli, Giancarlo De Cataldo, Fabio Fazio, Enrico Mentana, Corrado Augias, Vittorio Sgarbi, Carlo Freccero, Tinto Brass, Gianni Canova, Mara Venier, Giancarlo Magalli ed altri ancora, che assecondano (tutti nel ruolo di se stessi) l’incipit neo-ideologico del docu-film (o mockumentary se preferite) ‘politically incorrect’ e stanno al gioco con complice partecipazione. Questi illuminati maestri della moderna società dell’informazione e dell’intrattenimento vengono ‘guardati’ con il filtro d’una cartina tornasole che mette a nudo il senso vuoto dell’inutilità di quello che vanno blaterando. E senza dimenticare gli ‘idioti’ (a far rivoltare nella tomba Umberto Eco) che prendono voce grazie ai Social. Il trentenne Leonardi – si racconta – proviene da una famiglia piccolo borghese e cresce nel quartiere romano di Trastevere, e fin da piccolo mostra i segni di un antisemitismo ossessivo pur non essendo realmente a conoscenza di cosa significhi essere ‘ebreo’, ed esserlo in una città come Roma, ma che ha nel suo DNA l’antisemitismo come una ragione d’essere; questa sua ostinata presa di posizione così netta lo trasforma ben presto in un personaggio mediatico, nel paladino di tutti coloro che vogliono manifestare liberamente il proprio antisemitismo, dando così corpo ad un fenomeno sociale di ampie proporzioni. Il giovane – un personaggio naif che veleggia dalle parti di Sacha Baron Cohen o di un Forrest Gump nostrano – mette a punto un fumetto antisemita, Bloody Mario, che diventa ‘cult’, fonda una catena di fast food (il Burger Pork) dove viene servita esclusivamente carne di maiale e, addirittura, propone una personale versione della Bibbia, la New Bible Redux, in cui vengono eliminati i termini che fanno riferimento agli ebrei. Fino a quando un giorno – l’annuncia viene dato con tono preoccupato da una giornalista di Sky Tg24 – scompare e il ‘bel mondo’ social-televisivo-culturale si mobilita ed entra in subbuglio… La chiave di lettura paradossale e dissacrante – come insegnava Ugo Pirro ai suoi allievi nelle lezioni che teneva sulle tecniche perché una sceneggiatura abbia successo – sta nell’aver ribaltato ‘come un calzino’ un concetto basilare e incontrovertibile, nell’aver proposto un mondo guardato a rovescio; il postulato di base diventa “antisemita è una persona che ama odiare, quindi impedirglielo è un po’ impedirgli di amare”. Il mockumentary è costruito con grande abilità tra interviste e testimonianze commosse, immagini di repertorio e foto; lo spettatore ha più di un’occasione per ridere di gusto poiché la materia, così come è affrontata, diventa implicitamente comica, ma il film ha anche una sua intrinseca efficacia nello stimolare una riflessione sul tema nello spettatore.

 

(Luigi Lozzi)                                                © RIPRODUZIONE RISERVATA

 


(immagini per cortese concessione della CG Entertainment)

NOTE TECNICHE
Il Film

PECORE IN ERBA
(Pecore in erba)
Italia, 2015, 90’
Regia: Alberto Caviglia
Cast: Davide Giordano, Anna Ferruzzo, Omero Antonutti, Bianca Nappi, Mimosa Campironi, Alberto Di Stasio, Lorenza Indovina, Francesco Russo, Paola Minaccioni, Marco Ripoldi, Josafat Vagni, Massimiliano Gallo, Carolina Crescentini, Vinicio Marchioni, Antonio Zavatteri, Massimo De Lorenzo, Francesco Pannofino, Tommaso Mercuri, Valerio Cerullo, Manuel Mariani, Niccolò Senni, Francesco Arca, Corrado Augias, Tinto Brass, Gianni Canova, Claudio Cerasa, Ferruccio De Bortoli, Giancarlo De Cataldo, Elio, Fabio Fazio, Carlo Freccero, Gipi, Linus, Giancarlo Magalli, Enrico Mentana, Giulia Michelini, Vittorio Sgarbi, Kasia Smutniak, Mara Venier.
Informazioni tecniche del DVD

Video: 1.85:1 anamorfico
Audio: Italiano Dolby Digital 5.1
Distributore: CG Entertainment