Home VideoIn evidenza

NIGHT SWIM di Bryce McGuire in Blu-Ray

 

 

 

Ennesimo gioiellino prodotto da Jason Blum con la sua Blumhouse Productions che negli ultimi quindici anni e più si è distinta per l’efficace rilettura del genere più amato del pubblico, l’Horror. “Night Swim”, nuovo thriller soprannaturale, viene pubblicato sul mercato dell’Home Video in una pregevole edizione in Blu-Ray, curata da Plaion Pictures, per soddisfare le aspettative di quello zoccolo duro di appassionati e per essere scoperto da tutti gli altri.

La Blumhouse Productions è la casa di produzione statunitense fondata nel 2000 da Jason Blum e subito impostasi sul mercato per la realizzazione di film di genere Horror. Tra gli innumerevoli film che arricchiscono il suo catalogo ha prodotto le saghe di “Paranormal Activity”, “Insidious”, “La notte del giudizio”, “Sinister” e “Ouija”, vincendo perfino tre premi Oscar nel 2014 grazie a “Whiplash”. il nuovo thriller soprannaturale vede protagonista Wyatt Russell (che ricordiamo in “The Falcon and the Winter Soldier”) nei panni di un ex giocatore di baseball della Major League, Ray Waller, costretto al ritiro anticipato dall’attività agonistica a causa di una malattia degenerativa, che si trasferisce in una nuova casa insieme alla sua famiglia composta dall’affettuosa moglie Eve (Kerry Condon, vista in “Gli spiriti dell’isola”), dalla figlia adolescente Izzy e dal figlio Elliot. La nuova casa nel giardino sul retro, è completa di piscina (che potrebbe essere utile a Ray per fare le necessarie terapie riabilitative) che nasconde un mistero: una forza del Male viene in superficie per trascinare la famiglia negli abissi di un terrore profondo. Il piccolo Elliot vede nella piscina qualcosa di strano e sente da uno dei bocchettoni una bambina di nome Rebecca che chiede aiuto e cerca la mamma… L’ispirazione del film è dovuta ad un brevissimo e fulminante cortometraggio omonimo ricco d’atmosfera diretto una decina d’anni fa dello stesso regista, Bryce McGuire in collaborazione con Rod Blackhurst (che invece si limita a un credit per la storia). D’altra parte va ricordato che la piscina in sé, con gli affascinanti riflessi dell’acqua e le ombre, e le inquietanti suggestioni, che ne caratterizzano la trasparenza è un luogo usato spesso nell’horror; ad esempio fin dai tempi di un classico come “Il bacio della pantera” (1942), di Jacques Tourneur, che proprio in una piscina ambientava una delle sue scene più affascinati e coinvolgenti del film. Più in generale il Cinema negli anni ci ha insegnato in qualche maniera a diffidare dell’acqua ben prima di “Night Swim”; da “Moby Dick” (1956, John Huston) e “Lo Squalo” (1974, Steven Spielberg) in poi, l’acqua – di mare, di fiume, lacustre – si è trasformata in luogo in cui sarebbe meglio non avventurarsi, nel quale l’uomo diventa la preda. Ma ricordiamo anche il ruolo rivestito da una piscina in “Viale del Tramonto” (1950, Billy Wilder) e l’uso che sovente ne ha fatto M. Night Shyamalan in “Old” (punto di confronto inevitabile per “Night Swim”) o in “Unbreakable – Il predestinato” e “Lady in the Water”. Un limite che potremmo addebitare alla Blumhouse (produttore tra gli altri di “M3GAN”, “Five Nights at Freddy’s” e “L’esorcista – Il credente”, per citarne alcuni dei più recenti), qui in sinergia con e Atomic Monster, nella sua frenetica iper-produzione di film a getto continuo, può essere di abusare troppo con i cliché horror, come quello assai in voga (ma oramai generico, omologato) della famiglia che trasloca in una nuova casa, dove poi si svela una sorpresa: una maledizione che pende su di essa. Ecco potremmo dire che variando l’ordine degli addenti (il soggetto e l’ambientazione) il prodotto è sempre lo stesso, ovvero che siamo al cospetto di un racconto per certi versi del tutto convenzionale per i paradigmi del genere Horror contemporaneo (la piscina, una soffitta, la cantina, una stanza segreta, un armadio, etc. etc.): forse dobbiamo constatare che il genere è incapace di generare nuovi immaginari.
TECNICA
Il Blu-Ray di “Night Swim” è stato realizzato da Universal e distribuito da Plaion Pictures in una più che soddisfacente edizione sia video che audio. Ottima qualità tecnica complessiva arricchita da un reparto di Contenuti Extra che pur senza essere corposo ha dalla sua momenti davvero piacevoli e interessanti. Sul fronte video quello che colpisce immediatamente è la singolarità delle immagini che non solo mescolano abbondantemente molte riprese subacquee ad altre a filo d’acqua, ma propongono pure una serie di improvvise apparizioni deformate dal ‘vedo non vedo’ causato dall’acqua fluttuante: una scelta opportuna e voluta dai realizzatori per aumentare il senso inquietante della suspense. Il video se la cava quindi in maniera egregia grazie ad un dettaglio eccellente anche nelle sequenze più critiche e oscure, per diventare ottimo nelle scene più convenzionali. Più che buoni i primi piani e i particolari ambientali e in particolar modo della piscina. I neri risultano essere alquanto oppressivo e non del tutto profondi, il cromatismo, come è facilmente comprensibile, non è del tutto ‘naturale’, influenzato com’è dall’illuminazione del tutto particolare (principalmente notturna) cui sono sottoposte le scene in questione. Complessivamente però la visione domestica di “Night Swim” è confortevole e scorre del tutto piacevolmente. Il comparto audio, in presenza di scene di indubbio effetto, offre allo spettatore un solido impatto sonoro e trasmettere tensione con rumori inquietanti; sembra davvero di ritrovarsi nel bel mezzo della piscina, nell’acqua, a subire le minacce improvvise di entità sovrannaturali. Per la nostra lingua è disponibile un’ottima traccia in DTS High Resolution 7.1, mentre quella inglese può contare su un più efficace DTS HD 7.1. Entrambe le tracce hanno energia da dispensare e si rivelano assai coinvolgenti, con una direzionalità molto accurata (pure nei più piccoli rumori di contorno) perfettamente coadiuvate dalla presenza consistente dei bassi e dell’asse posteriore che assicurano un impatto superlativo nei momenti di massima tensione. I dialoghi sono puntuali e distintivi sul centrale. Il comparto dei Contenuti Extra offre allo spettatore casalingo un buon repertorio di featurette: “I maestri della Paura” (7′), in cui Bryce McGuire, assieme ai produttori e agli attori Kerry Condon e Wyatt Russell, spiega la nascita del progetto e lo sviluppo dello script, “Demoni degli Abissi” (7′), nel quale lo stesso regista, assieme ai produttori Judson Scott e James Wan descrive in dettaglio le entità sovrannaturali che popolano la piscina perseguitando la famiglia, “Negli abissi” (6′), in cui regista e cast parlano di come possa accadere che un luogo tipicamente associato al divertimento come una piscina, possa trasformarsi in qualcosa di terrificante, “Marco Polo” (4′), che tratta di come un classico gioco possa trasformarsi in un momento estremamente inquietante. A monte, il film tutto beneficia anche del commento audio, interessante e vivace, del regista Bryce McGuire, un autentico fiore all’occhiello di questa eccellente edizione targata Plaion Pictures.

(Luigi Lozzi)                                               © RIPRODUZIONE RISERVATA

NOTE TECNICHE
Il Film 

NIGHT SWIM
(Night Swim)
Usa, 2024, 98’
Regia: Bryce McGuire
Cast: Wyatt Russell, Kerry Condon, Amélie Hoeferle, Gavin Warren, Jodi Long, Nancy Lenehan, Ben Sinclair, Ellie Araiza, Preston Galli, Eddie Martinez, Eleanor T. Threatt.

Informazioni Tecniche sul Blu-Ray:
Aspect ratio: 2.39:1 1920x1080p/AVC MPEG-4 24 fps
Audio: Inglese DTS-HD Master Audio 7.1 / Italiano, Spagnolo DTS-HD High-Resolution Audio 7.1
Distributore: Universal/Plaion Pictures