Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Informativa Estesa Cookie

Tom Petty & the Heartbreakers - I Won't Back Down [1989]

"I Won't Back Down" venne estratto come primo singolo dall'album di Tom Petty "Full Moon Fever" del 1989; la canzone venne scritta da Petty assieme a Jeff Lynne della Electric Light Orchestra e raggiunse il #12 della Billboard Hot 100. Un brano che parla del restare in piedi dinanzi alle vicissitudini della vita per se stessi e per quello in cui si crede. E proprio per le tematiche affrontate il brano venne suonata spesso dalle radio dopo quel tragico 11 settembre 2001 e lo stesso Tom Petty l'ha cantata in una magnifica versione in occasione della raccolta di fonti del Tributo agli Eroi vittime dell'attentato. Nel video-clip ufficiale della canzone compaiono anche George Harrison e Ringo Starr (suona la batteria ma non l'ha suonata nelle session di registrazione del pezzo), oltre a Petty e Lynne. Tra le cover del brano splendida quella di Johnny Cash (dall'album "American III: Solitary Man" del 2000), e poi ancora abbiamo scelto quelle di Sam Elliott e Kris Kristofferson (incisa per la colonna sonora del documentario "Texas Rising" del 2015 di History Channel. La canzone è stata anche oggetto di una controversia legale quando nel 2014 è uscito il brano "Stay With Me" di Sam Smith che è stato accusato di plagio (e lo potete verificare di persona qui sotto); dopo di che agli autori di "I Won't Back Down", Tom Petty e Jeff Lynne è stato riconosciuto un royalty del 12,5% sullo sfruttamento commerciale del pezzo di Sam Smith.


Tom Petty & the Heartbreakers - I Won't Back Down [1989] (video-clip ufficiale)