Bruce Springsteen - I'm On Fire [1984]

"I'm on Fire" nel 1985 è stato il quarto singolo estratto dall'album "Born in the U.S.A." di Bruce Springsteen, dell'84, raggiungendo il #6 della classifica Billboard Hot 100; il brano si distinse subito per il suo mood soft e pacato divenendo subito uno dei brani più amati dai seguaci del 'Boss'. Il video della canzone è uno dei più celebri di Springsteen (e tra i pochissimi che non riportino frammenti di esibizioni dal vivo dell'artista), è stato diretto dal regista John Sayles ed ha vinto un MTV Video Music Award come Miglior Video Maschile: Bruce interpreta il ruolo di un meccanico che rimane affascinato da una sua bella cliente proprietaria di una Ford Thunderbird. Tra le cover segnaliamo quelle di Johnny Cash (presente sull'album "Badlands: A Tribute to Bruce Springsteen's Nebraska", Barry Gibb (in una data del suo 'Mythology Tour' come ringraziamento allo stesso Springsteen che poco tempo prima aveva eseguito in una data di un suo tour un'emozionante versione di "Stayin' Alive"), Big Country (inclusa nell'album "Eclectic"), Chromatics, Tori Amos, Awolnation (versione inclusa nella colonna sonora del film "50 sfumature di grigio").


Bruce Springsteen - I'm On Fire [1984]

No copyright infringement intended