David Bowie - Space Oddity [1969]

"Space Oddity" è una delle più celebri canzoni di David Bowie e venne pubblicata come singolo l'11 luglio del 1969, lo mese in cui Neil Armstrong mise per primo piede sulla Luna. Ad ispirare il cantautore inglese fu certamente il senso di isolamento emanato dal rivoluzionario film di Stanley Kubrick "2001: Odissea nello spazio", uscito l'anno prima nel 1968.  Ma la canzone, oltre la sua lettura di viaggio nell'ignoto, si presta pure ad interrogativi più profondi sulla vacquità dello star-system. Il pezzo è uscito più volte negli anni e sempre con arrangiamenti diversi. Bowie ne incise anche una versione in italiano con il titolo "Ragazzo solo, ragazza sola" (testo di Mogol), e che oltre al singolo ha trovato posto solo nell'album "Rare"; nel 2012 Bernardo Bertolucci ha incluso quest'ultima nella colonna sonora del film "Io e te". Di recente l'abbiamo ascoltata nella colonna sonora del film "I sogni segreti di Walter Mitty" di e con Ben Stiller.


David Bowie - Space Oddity [1969] video originale