Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Informativa Estesa Cookie

L'angolo del Kult!

DONNE AMAZZONI SULLA LUNA di John Landis in DVD

 

 

 

 

 

Nel novero dei film demenziali degli anni ’80 va incluso questo esilarante, altalenante e sgangherato film trash gestito a più mani; sono praticamente 5 i registi chiamati in causa, e tra essi John Landis (che del genere è certamente un precursore grazie “Ridere per ridere” nel ‘77) e Joe Dante (il suo episodio è l’ultimo ed arriva dopo i titoli di coda).

Gli altri responsabili della regia sono Carl Gottlieb, Peter Horton, Robert Weiss. “Donne amazzoni sulla Luna” nasceva allora proprio come tentativo di ripetere il successo di “Ridere per ridere”, sul filo conduttore dello "zapping" forsennato suggerito dai nuovi voraci consumatori di televisione, con i tanti canali a disposizione sui quali sbizzarrirsi, e trasferito sul grande schermo. Serie di ‘situation-comedies’ di fondo incentrata sull'ingerenza dei mezzi di comunicazione di massa nella nostra vita quotidiana. Film tornato alla luce dopo il grande successo ‘cult’ di cui ha beneficiato John Landis ===Consulta la Filmografia=== , il regista di Chicago. All'insegna del puro trash si tratta di una parodia vorticosa ed esagitata dei generi cinematografici per eccellenza e in cui si fa continuo ricorso alla pratica (in uso tra i cinefili passati dietro la macchina da presa) del citazionismo nel  prendersi gioco della cultura massmediologica nordamericana. Proprio questo è il limite maggiore per il pubblico nostrano che non sempre è a conoscenza delle situazioni e/o delle persone prese di mira dagli sketch. Un’accozzaglia di venti storielline in tutto di vario argomento, alcune brevissime, che spesso veleggiano nella direzione di quei film pecorecci alla “American Pie” o delle pubblicità televisive assurde; solo che lo fanno (lo hanno fatto) con una quindicina d’anni di anticipo. Nell’episodio più lungo, da cui prende il film il titolo (e che è poi la parodia di un infimo film del '54, “Cat Women on the Moon”), un omaggio cinefilo alla fantascienza di serie-B degli anni '50 (fondali dipinti, effetti speciali rudimentali, colori vintage, l’abbigliamento d’antan) al cinema, fatta in fretta e con mezzi scarsi, si racconta di un'astronave che raggiunge la Luna con un equipaggio formato da tre astronauti ed una scimmia; dopo essere sfuggiti all’aggressione di un enorme lucertolone i nostri eroi vengono catturati da una tribù di splendide amazzoni, che dimostrano di non essere insensibili al fascino dei terrestri al punto che due di esse decidono di seguire gli astronauti nel loro ritorno sulla Terra, un momento prima che la Luna venga distrutta da un'eruzione vulcanica. Alcuni momenti sono bizzarri e davvero esilaranti, come il funerale dove alcuni comici rendono omaggio alla persona scomparsa, morta per la crudeltà dei critici nei suoi confronti, oppure l’episodio dell'uomo in mutande ‘catturato’ dalla televisione che viene freneticamente rimbalzato da un canale all'altro, e quello del figlio dell'uomo invisibile che viene arrestato perché va in giro nudo. Al gioco - se così vogliamo chiamarlo – prendono parte attori più o meno affermati all’epoca: Carrie Fisher, Michelle Pfeiffer, Griffin Dunne, Rosanna Arquette, Joe Pantoliano, Kelly Preston. Trascurabile il profilo tecnico. Purtroppo non sono presenti contenuti extra, mentre nell’edizione pubblicata dalla Universal nel 2004 (e ormai introvabile) venivano proposte scene eliminate e ‘papere’ sul set.

 

(Luigi Lozzi)                                                © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

NOTE TECNICHE

Il Film

DONNE AMAZZONI SULLA LUNA
(Amazon Women On the Moon)
Usa, 1987, 81’
Regia: Joe Dante/Peter Horton/Carl Gottlieb/Robert K. Weiss/John Landis
Cast: Rosanna Arquette, Ralph Bellamy, Carrie Fisher, Griffin Dunne, Michelle Pfeiffer, Lou Jacobi, Steve Forrest, Joe Pantoliano, Kelly Preston, BB. King.
Informazioni tecniche del Blu-Ray

Video: 1.78:1 anamorfico
Audio: Italiano, Inglese Dolby Digital 2.0  Dual Mono
Distributore: Pulp Video/CG Entertainment

 

Consulta la pagina ufficiale del distributore www.cgentertainment.it

 

 

 

 

 

Pubblicità

Movie Library

IMAGE CLIP ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE COMMEDIE ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE DRAMMATICI   ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film...
IMAGE ACTION THRILLER ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE HORROR & FANTASCIENZA ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE VIDEO LIBRARY ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...

Una clip al giorno...

IMAGE Simply Red - Money's Too Tight (To Mention) [1985] "Money's Too Tight (to Mention)" è stato il primo singolo pubblicato dai Simply Red e venne...
IMAGE Giorgio Gaber - Torpedo Blu [1968] Nel 1968 Giorgio Gaber incideva il primo 45 giri per la sua nuova etichetta discografica, la...
IMAGE Barry White - Can't Get Enough of Your Love, Babe [1974] "Can't Get Enough of Your Love, Babe" venne lanciata nel 1974 da Barry White - che ne è stato...
IMAGE Chuck Berry - Johnny B. Goode [1958] L'appellativo d'essere 'uno dei più grandi classici del Rock' non è abusato per questa canzone...
IMAGE Madonna - Like A Virgin [1984] "Like a Virgin" è una delle canzoni più famose di Madonna, certamente la più popolare. La...
IMAGE Guns N' Roses - Don't Cry [1991] "Don't Cry" è una delle più classiche 'power ballad' del gruppo Hard-Rock dei Guns N' Roses; in...
IMAGE Caterina Caselli - Sole spento [1967] Nel suo periodo d'oro (tra il 1966 e il 1968) Caterina Caselli incideva "Sole spento" nell'autunno...

Siti consigliati