L'angolo del Kult!

ANCHE GLI UCCELLI UCCIDONO di Robert Altman in DVD

 
 
 
 
Tra gli innumerevoli film che ancora mancano all’appello della loro pubblicazione su DVD c’era fino ad oggi anche questo diretto da Robert Altman nel 1970 che, come spesso accade in queste circostanze per film altresì importanti, si è ammantato di un abito da ‘Cult’. La Sinister Film, costola della CG Entertainment oramai attiva da diversi anni sul mercato delle edizioni di film introvabili, ha provveduto a colmare la lacuna  che farà felici principalmente i cultori dell’indimenticato regista americano.di Kansas City.

Quando alla metà degli anni Settanta gli chiedevano quale fosse il film che amasse di più Robert Altman rispondeva: «Probabilmente, “Anche gli uccelli uccidono” è il mio film preferito perché è quello meno riuscito. C’è la tendenza ad amare di più i figli meno riusciti anziché quelli che possono vivere con maggiore autonomia. Non penso che sia il mio migliore film ma penso che sia il migliore film ‘mio’: è il mio lavoro». Nel 1970 Altman veniva dal grande successo di pubblico e di critica ottenuti con “M.A.S.H.” dell’anno precedente e, sebbene egli rimanesse sostanzialmente un autore indipendente, i produttori (la Metro Goldwin Mayer) cercarono di cavalcare l’onda lunga del consenso sfruttando il nuovo lavoro del regista a fini commerciali ma scontrandosi – inevitabilmente – con la sua natura d’autore sperimentale (che è poi la condizione che ha reso Altman uno dei massimi esponenti della New Hollywood) che rese quanto mai ‘indigesto’ “Anche gli uccelli uccidono”. Ispiratosi ad un testo elaborato da Dorian William Cannon il regista incentrava il suo film sulla storia di un adolescente eccentrico e solitario, Brewster McCloud, che caparbiamente (grazie ad una complessa apparecchiatura che si è costruito e ad ali artificiali) prova a realizzare il più antico sogno dell’uomo, quello di riuscire a volare, e l’Astrodrome di Houston, dove si nasconde nei pressi di un rifugio antiatomico, diventa il quartier generale dei suoi esperimenti e del suo allenamento quotidiano. Chiunque crei disturbo alla concentrazione del protagonista oppure ostacoli il suo progetto finisce per soccombere in modo misterioso, ammazzato dalla ‘donna-uccelloLouise, una sorta di ‘angelo della morte’, che lo protegge e lo sostiene; tutte le persone uccise vengono trovate coperte di escrementi di volatili, e la polizia che si è messa sulle tracce del colpevole brancola però nel buio… Il film è un’allegoria di un mondo – quello degli uccelli – incontaminato, violato dalla stupidità dell’uomo, una metafora poi di un’America inquieta e ribelle, dove la libertà è condizionata dalle restrizioni sociali (il desiderio di volare ne è una conseguenza), servita attraverso la figura del disadattato protagonista, il quale cerca di volare come succedaneo o via di fuga all’incapacità di ‘crescere’ sulla terra ferma; qualcosa scricchiola quando Brewster, moderno Icaro, si innamora di una ragazza (una deliziosa Shelley Duvall). Anche se un po’ datato e formalmente incompiuto “Anche gli uccelli uccidono” è un lavoro che merita attenzione e va calato nel suo tempo per giudicarlo in maniera valida quale spaccato storico-sociale di un’America in crisi d’identità; vi sono contenute tante delle tematiche che avrebbero successivamente caratterizzato il cinema altmaniano. Alcune sequenze sono magistrali ed il finale poi ha un sapore felliniano, visto anche che lo stesso Altman non ha mai mancato di indicare nel regista italiano uno dei suoi massimi maestri. L’attore protagonista è quel Bud Cort che qualche anno dopo si sarebbe messo ulteriormente in luce con il magnifico "Harold e Maude" di Hal Ashby. Interessante non lasciarsi sfuggire i titoli di testa e di coda, abbastanza originali e ‘descrittivi’ per l’epoca in cui il film è stato girato. Infine va sottolineato quanto sia fuorviante il titolo italiano ("Anche gli uccelli uccidono") applicato a fronte di quello originale ("Brewster McCloud") focalizzato sulla figura del personaggio protagonista. Accettabile il riversamento in digitale della pellicola, sottoposta appena ad un lavoro di pulizia. Solo una galleria fotografica ed il trailer originale tra i contenuti extra.

 

(Luigi Lozzi)                                                © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Galleria immagini


(immagini per cortese concessione della Sinoster Film/CG Entertainment)


NOTE TECNICHE
Il Film

ANCHE GLI UCCELLI UCCIDONO
(Brewster McCloud)
Usa, 1970, 101’
Regia: Robert Altman
Cast: Sally Kellerman, Michael Murphy, Bud Cort, William Windom, Shelley Duvall, René Auberjonois, Stacy Keach, John Shuck, Margaret Hamilton, Jennifer Salt..

Informazioni tecniche del DVD

Video: 2.35:1 anamorfico
Audio: Italiano, Inglese Dolby Digital 2.0 Dual Mono
Distributore: Sinister Film/CG Entertainment

 

 

Privacy & Cookie Policy

Privacy Policy Cookie Policy

Movie Library

IMAGE CLIP ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE COMMEDIE ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE DRAMMATICI   ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film...
IMAGE ACTION THRILLER ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE HORROR & FANTASCIENZA ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE VIDEO LIBRARY ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...

Una clip al giorno...

IMAGE Christmas Songs: Il meglio in 44 canzoni Qui abbiamo assemblato tutti assieme i video-clip di 44 brani natalizi interpretati dal meglio...
IMAGE Van McCoy - The Hustle [1975] Uno dei brani più popolari tra quelli che hanno contraddistinto gli anni d'oro della Disco Music,...
IMAGE Luigi Tenco - Ciao amore ciao [1967] È questa la canzone che, esclusa dalla finale del Festival di Sanremo '67, indusse Luigi Tenco al...
IMAGE Heaven 17 - Temptation [1983] Il brano di grande successo del gruppo synthpop britannico degli Heaven 17 che raggiunse il #2...
IMAGE Gloria Gaynor - I Will Survive [1978] Il brano che ha reso famosa Gloria Gaynor è uno dei pezzi Disco più conosciuti ed amati al mondo;...
IMAGE Doors - The End [1967] "The End" è uno dei più celebri ed importanti brani dei Doors, nato da una serie di...
IMAGE Buddy Holly - Everyday [1957] Brano scritto dallo sfortunato Buddy Holly (nome d'arte di Charles Hardin), uno dei primi grandi e...

Articoli correlati