MILANO CALIBRO 9 di Fernando Di Leo in DVD

 
 
 
 
 
 
Quentin Tarantino non ha mai fatto mistero sul fatto che uno dei registi che l’hanno maggiormente influenzato sia stato Fernando Di Leo.

un onesto artigiano del nostro cinema di ‘genere’ degli anni ’70 - ne “Le iene” ha citato una scena de “Il boss” del 1972 -, al punto che all’ultimo Festival di Venezia ha voluto personalmente rendere omaggio al regista (scomparso di recente nella generale indifferenza) ed essere testimonial dei b-movies italiani nell’ambito di un accordo tra la Biennale e la Fondazione Prada per il recupero delle opere minori degli anni 50-70 (sotto il titolo di ‘La Storia segreta del cinema italiano’), per lungo tempo scomparse dalla circolazione. Di Leo è stato autore di thriller e noir di grande impatto con un occhio attento ad un maestro come Jean-Pierre Melville e “Milano Calibro 9” – prende il titolo da un racconto di Giorgio Scerbanenco contenuto nella raccolta “I centodelitti” - è in questo senso una vera rivelazione cinefila. Da sottolineare la prova di un caratterista come Mario Adorf, attore che oggi risolverebbe i problemi di tanti registi. Il lavoro, come altri del periodo pubblicati nella preziosa collana RaroVideo della Minerva, è stato restaurato e digitalizzato con una qualità dell’immagine e del sonoro davvero strabiliante. Nel secondo dischetto extra interessanti tra cui un documentario “La morale del genere”, dove Gomarasca e Pulici di ‘Nocturno’ intervistano il regista e i suoi collaboratori.

 

(Luigi Lozzi)                                                © RIPRODUZIONE RISERVATA


NOTE TECNICHE
Il Film

MILANO CALIBRO 9 – Collector’s Edition
(Milano calibro 9)
Italia, 1972, 97’
Regia: Fernando Di Leo
Cast:Gastone Moschin, Barbara Bouchet, Mario Adorf, Lionel Stander, Philippe Leroy, Frank Wolff, Luigi Pistilli, Ivo Garrani.
Informazioni tecniche del DVD

Video: 1.85:1 anamorfico
Audio: Italiano/Inglese  Dolby Digital 2.0 (192 kbps)
Distributore: Raro Video/Minerva Pictures