Home Video

PETS – VITA DA ANIMALI 3D di Chris Renaud, Yarrow Cheney in Blu-Ray

 

 

 

 

 

 

Fin dai tempi di Topolino, Pippo e Paperino, mitiche creature antropomorfe della Walt Disney ai suoi albori, gli animali hanno occupato stabilmente la centralità del cinema d’animazione nell’immaginario collettivo.

 


La storia del Cinema animato ha vissuto grandi cambiamenti - soprattutto negli ultimi venti anni - e si è evoluto in forme sempre più sofisticate e mature dopo la discesa in campo di quotati ed agguerriti competitor della ‘casa del Topo’, la DreamWorks prima e la Pixar poi, oltre a tanti altri soggetti creativi assieme a questi. Ed oggi ci ritroviamo ancora a fare i conti con cartoon che propongono animali come protagonisti che continuano ad ottenere grande successo; così è per “Pets – Vita da animali”, realizzato dalla Illumination Entertainment di Chris Meledandri (“Cattivissimo me” e “Minions”), che ha sbancato il Box Office americano dove ha racimolato (si fa per dire!) la cifra di oltre 368 milioni di $ (al 32° posto della classifica All Time Usa) che uniti agli incassi globalizzati portano ad un totale worldwide di oltre 875 milioni: un altro colossale successo annunciato. Il film vede il ritorno alla regia di Chris Renaud (in collaborazione con Yarrow Cheney), cofondatore dell'Illumination Entertainment e creatore proprio del già citato “Cattivissimo Me” e prima di questo già autore di “Lorax”. In questa occasione i protagonisti sono gli animali domestici e gli autori provano a dare risposta alla domanda che in tanti si pongono, ovvero «Cosa fanno i nostri cari animali quando andiamo al lavoro e li lasciamo da soli a casa?»; per questo è certamente più rivelatore il titolo originale del film “The Secret Life of Pets”. E allora, dopo averci guardati con finta apprensione per il temporaneo distacco quotidiano, una volta che siamo usciti di casa, le bestiole fanno festa; anche vere e proprie feste da ballo techno, per essere più precisi. Apprendiamo che guardano le telenovela, si intrufolano nei frigoriferi e organizzano riunioni con i loro simili. Nella fattispecie sono protagonisti tutti gli animali da appartamento di un condominio newyorchese che si ritrovano a socializzare con i loro simili. Nella struttura “Pets” è assai simile ai classici Walt Disney degli anni Sessanta e Settanta, ma la trama, per tantissimi versi, ricorda molto di più le dinamiche di incontro/scontro, e d’azione in libertà, di “Toy Story”, il capolavoro della Pixar del 1995. Là erano i giocattoli ad animarsi e a farla da padrone in assenza del loro piccolo proprietario, Andy, capeggiati dal galattico Buzz Lightyear e dallo sceriffo Woody, il giocattolo preferito del bambino. Così facciamo la conoscenza con Max, il trovatello Jack Russel terrier, felice e sereno (e riconoscente) nel vivere in armonia con la sua affettuosa padroncina Kate, fino a quando non accade che un nuovo cane, Duke, enorme, trasandato e invadente non entri a far parte della famiglia, sottratto alle grinfie degli accalappiacani. La convivenza tra i due si fa difficile e il livello della tensione e della rivalità ben presto si alza, e per attirare (ognuno) le attenzioni di Kate finiscono per mettersi nei guai... Il rapporto tra Max e Duke è molto simile a quello tra Buzz e Woody in “Toy Story”. “Pets – Vita da animali”, pur non essendo un capolavoro, è un’opera fresca e si avvale di un grande dispiego di creatività (in fatto di CGI), irresistibile nell’idea di base, con scene spassose e piene di ritmo, qualche spunto originale e foriera di divertimento per i bambini ma adatta anche agli adulti che sovente hanno rapporti di convivenza esclusivi, empatici e ‘privilegiati’ con i propri i simpatici quadrupedi, cani e gatti in primis, ed emotivamente possono sentirsi coinvolti dal racconto d’animazione. Ma purtroppo, dopo un inizio esilarante, il film non riesce a crescere come avrebbe dovuto (e potuto) e non riesce ad essere veramente coinvolgente al punto da emozionare, come ci è accaduto in passato per alcuni gioielli della Pixar, insomma sembra decisamente mancare di anima. I realizzatori, Chris Renaud e Chris Meledandri, hanno mantenuto inalterato lo stile visivo degli altri film da loro prodotti con successo tanto che siamo dinanzi a intrattenimento puro. Tra i tanti personaggi e caratterizzazioni ci sono un gatto, un bulldog, un bassotto, un barboncino appassionato di musica Heavy metal, un pappagallo, un criceto, un canarino, e ‘on the road’, nelle pericolose strade di una New York a dimensione canina, il coniglio sociopatico Nevosetto, a capo di una gang di animali selvatici che vivono nelle fogne. Nel film poi si colgono anche riferimenti a “Lilli e il Vagabondo”, “Gli Aristogatti” e “Garfield” e citazioni cinefile de “Gli Uccelli” e de “La finestra sul cortile” di Alfred Hitchcock, e pure di “A Qualcuno piace caldo”, “Grease” e perfino “Alien”. Le voci nel doppiaggio italiano sono di Alessandro Cattelan (dà voce a Max), Francesco Mandelli (il coniglio), Pasquale Petrolo (in arte Lillo, del duo comico instaurato con Greg) e Laura Chiatti (Gidget, una cagnolina vicina di casa di Max). Gli autori poi hanno disseminato il film con riferimenti ad altre opere passate e future della Illumination Entertainment; ad esempio prima del film c’è un trailer che rimanda ai Minions mentre il presentatore tv è lo stesso di “Cattivissimo me”, e poi, in una scena, si nota, attaccato nella parte posteriore di un autobus, un manifesto di “Sing”, ultima ‘fatica’ della casa, uscita di recente sugli schermi.
Sotto l’aspetto tecnico la resa del prodotto riversato in High-Definition è superlativo come solitamente accade per tutti i film d’animazione realizzati da major che oltre a creatività mettono in gioco ingenti mezzi tecnici. Quadro video impeccabile e di assoluto rilievo, compatto, nitido, puntuale nei dettagli, anche in situazioni di scarsa illuminazione, privo di artefatti, contrastato come meglio non si potrebbe, non presenta alcun problema dovuto ad una compressione forzata o sbagliata, la palette cromatica è naturale e priva di saturazioni. Di certo confortante – ma non era difficile prevederlo alla luce dei precedenti “Cattivissimo Me” e “Minions” - la visione in 3D che assicura notevole profondità alla narrazione filmica più una serie contenuta di effetti pop-out che non distraggono né inficiano la gradevolezza della visione casalinga. Sotto il profilo Audio mentre la traccia inglese (assieme a quella tedesca) è fornita in Dolby Atmos, per l’italiano troviamo un inedito Dolby Digital Plus 7.1, ma con bitrate a 768 kbps, che quindi non è così efficace come sarebbe stato lecito attendersi; resta comunque apprezzabile la scelta di Universal Pictures HE. La traccia audio ha notevole spazialità, con ottima distribuzione su tutti i canali e sfruttamento adeguato di quelli posteriori, e interessante capacità di scendere nei dettagli sonori d’ambienza e di contorno; difetta – direi – solamente di dinamicità; in questo caso per i puristi dell’ascolto meglio indirizzarsi sulla traccia in inglese. I numerosi Contenuti Speciali aiutano ad approfondire l'universo di “Pets” e prevedono interviste ai creatori del film, un repertorio di battute divertenti del coniglio bianco Nevosetto, il video-clip della canzone "Lovely Day" cantata da uno dei protagonisti, una featurette con i doppiatori originali alle prese con animali molto particolari, e tre nuovi Mini-Film, di cui uno con i simpatici e pasticcioni Minions e relativo ‘Making Of’. Infine troviamo il trailer di “Sing”.

 

(Luigi Lozzi)                                                © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Galleria immagini


(immagini per cortese concessione della Universal Pictures)


NOTE TECNICHE
Il Film

PETS – VITA DA ANIMALI 3D
(The Secret Life of Pets)
Usa, 2016, 86’
Regia: Chris Renaud, Yarrow Cheney
Voci: (nell’originale) Louis C.K., Eric Stonestreet, Kevin Hart, Jenny Slate, Hannibal Buress, Bobby Moynihan, Lake Bell, Ellie Kemper, Albert Brooks, Laraine Newman, Sasha Lester (nella versione italiana) Alessandro Cattelan, Pasquale Petrolo, Francesco Mandelli, Laura Chiatti.
Informazioni tecniche del Blu-Ray

Aspect ratio: 1.85:1 1920x1080p/AVC MPEG-4
Audio: Inglese, Tedesco Dolby Atmos
             Italiano, Spagnolo, Portoghese DTS HD Master Audio 7.1
Distributore: Universal Pictures Home Entertainment

 

 

 

Privacy & Cookie Policy

Privacy Policy Cookie Policy

Movie Library

IMAGE CLIP ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE COMMEDIE ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE DRAMMATICI   ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film...
IMAGE ACTION THRILLER ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE HORROR & FANTASCIENZA ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE VIDEO LIBRARY ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...

Una clip al giorno...

IMAGE Christmas Songs: Il meglio in 44 canzoni Qui abbiamo assemblato tutti assieme i video-clip di 44 brani natalizi interpretati dal meglio...
IMAGE Van McCoy - The Hustle [1975] Uno dei brani più popolari tra quelli che hanno contraddistinto gli anni d'oro della Disco Music,...
IMAGE Luigi Tenco - Ciao amore ciao [1967] È questa la canzone che, esclusa dalla finale del Festival di Sanremo '67, indusse Luigi Tenco al...
IMAGE Heaven 17 - Temptation [1983] Il brano di grande successo del gruppo synthpop britannico degli Heaven 17 che raggiunse il #2...
IMAGE Gloria Gaynor - I Will Survive [1978] Il brano che ha reso famosa Gloria Gaynor è uno dei pezzi Disco più conosciuti ed amati al mondo;...
IMAGE Doors - The End [1967] "The End" è uno dei più celebri ed importanti brani dei Doors, nato da una serie di...
IMAGE Buddy Holly - Everyday [1957] Brano scritto dallo sfortunato Buddy Holly (nome d'arte di Charles Hardin), uno dei primi grandi e...