Musica

LIZ LONGLEY di Liz Longley

 

 

 

 

 

ARTISTA: LIZ LONGLEY
TITOLO: Liz Longley
ETICHETTA: SugarHill/IRD
ANNO: 2015

Terzo album (dal titolo autoreferenziale) per Liz Longley ma debutto con la Sugar Hill, etichetta storica che offre ampie garanzie per un certo tipo di musica folk-rock di matrice popolare. Ed è il lavoro della maturità raggiunta perché la cantautrice mostra di conoscere bene l’arte del confezionare canzoni dall’impatto felice. Un sound robusto, liriche misuratamente introspettive, il vocalismo cristallino, uno spiccato senso d’acclimatamento per le dinamiche sottese alla musica, il disco rilancia in modo scintillante il prototipo dell’artista dotata di 'attributi' che imbraccia la chitarra e persuade il proprio pubblico (come sapeva fare una Bonnie Raitt) piuttosto che reiterare il modello un po’ logoro dell’interprete folk pensosa o di quella country svenevole e sdolcinata. In avvio “Outta My Head” ci ammalia istantaneamente, ha l’incedere delle migliori ballate al femminile che avevamo imparato ad amare nei ’70 attraverso le interpretazioni di Joni Mitchell, Linda Ronstadt, Karla Bonoff o Emmylou Harris e successivamente grazie a Nicolette Larson, Sheryl Crow o Lucinda Williams. Le canzoni di Liz colgono subito nel segno per l’immediatezza e la freschezza della melodia, e la sua voce ha il calore, l’appeal e la sensualità che sembrano essere il bagaglio di un’artista veterana (nonostante la giovane età della nostra). Liz combina elementi di blues, country, pop, rock, folk e anche di R&B (si ascolti “Never Loved Another” per esempio) ed ogni elemento sembra incastrarsi al posto giusto a comporre il migliore dei piatti da servire; ed è fors’anche troppo levigato che manca quella scintilla che lo renda autenticamente originale. “Bad Habit” è intensa, ancorché riflessiva, lunga, su una relazione finita male, “You’ve Got That Way” lenta, è ballata soffusa condotta al piano e all’organo, “This Is Not The End” suona come un hit radiofonico d’altri tempi, quando le radio FM suggerivano agli ascoltatori le tendenze del momento. “Skin & Bones” e “Memphis”, in successione costituiscono un dittico che coglie subito nel segno, con la prima (guidata da un basso propulsivo) più dark e vagamente melliflua e la seconda, una ballata lenta originariamente scritta da Lucinda Williams (un punto di riferimento per l’artista), malinconica, accattivante, e dalle magnifiche armonie vocali. L’album è stato registrato a Nashville e Liz si colloca sulla lunghezza d’onda di colleghe apprezzate quali Lucy Kaplansky, Shawn Colvin, Pat McGee, Nanci Griffith e Colin Hay.

 

(Luigi Lozzi)                                                © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Privacy & Cookie Policy

Privacy Policy Cookie Policy

Movie Library

IMAGE CLIP ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE COMMEDIE ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE DRAMMATICI   ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film...
IMAGE ACTION THRILLER ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE HORROR & FANTASCIENZA ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE VIDEO LIBRARY ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...

Una clip al giorno...

IMAGE Christmas Songs: Il meglio in 44 canzoni Qui abbiamo assemblato tutti assieme i video-clip di 44 brani natalizi interpretati dal meglio...
IMAGE Van McCoy - The Hustle [1975] Uno dei brani più popolari tra quelli che hanno contraddistinto gli anni d'oro della Disco Music,...
IMAGE Luigi Tenco - Ciao amore ciao [1967] È questa la canzone che, esclusa dalla finale del Festival di Sanremo '67, indusse Luigi Tenco al...
IMAGE Heaven 17 - Temptation [1983] Il brano di grande successo del gruppo synthpop britannico degli Heaven 17 che raggiunse il #2...
IMAGE Gloria Gaynor - I Will Survive [1978] Il brano che ha reso famosa Gloria Gaynor è uno dei pezzi Disco più conosciuti ed amati al mondo;...
IMAGE Doors - The End [1967] "The End" è uno dei più celebri ed importanti brani dei Doors, nato da una serie di...
IMAGE Buddy Holly - Everyday [1957] Brano scritto dallo sfortunato Buddy Holly (nome d'arte di Charles Hardin), uno dei primi grandi e...

Siti consigliati