Libri

FILM TV - ANNUARIO 2018

 

 

 

 

 

 

Dal 1999 Film TV, il settimanale di Cinema & Televisione che in capo a oltre due decenni e mezzo di attività si è conquistato autorevolezza e credibilità tra gli appassionati e gli addetti ai lavori per l’assoluta sua ‘indipendenza’, porta in edicola un Annuario - che anno dopo anno diventa sempre più prestigioso ed importante - riepilogativo di quanto distribuito nelle sale nell’arco dei dodici mesi.

Così anche quest’anno è possibile trovare in edicola (al prezzo di 10€) l’agile volumetto che raccoglie le recensioni di tutti i film usciti sugli schermi italiani dal 1° novembre del 2016 fino al 31 ottobre 2017 – 555 nel complesso - e molto altro ancora per la gioia degli spettatori di Cinema. 368 pagine fitte di informazioni sul cinema che ha occupato la mente ed il cuore degli appassionati per un intero anno, divenendo pure cartina tornasole di sensazioni, evoluzioni, fenomeni, nostalgie che il Cinema tutto distilla nell’animo dei suoi affezionati cultori e di cui proprio Film TV si rende autentico trait d’union con i suoi lettori. Come da consuetudine nelle prime pagine vengono riportate tutte le copertine della rivista uscita in edicola in questo arco di tempo a cadenza settimanale; dopo un’analisi introduttiva sull’annata trascorsa del direttore responsabile Giulio Sangiorgio e la lista in ordine alfabetico dei film di cui sono proposte le recensioni (con relativo numero della pagina dove trovarle nel dettaglio) ecco subito la novità di una presentazione grafica diversa dagli anni precedenti e quanto mai efficace: le recensioni non dividono la pagina da sinistra a destra ma dall’alto in basso risultando di gran lunga più leggibili. Inizialmente, ad occupare una pagina intera, compaiono quei film che hanno avuto pareri discordanti all’interno della redazione e per essi viene proposta una recensione a favore ed una contro. Dieci  in tutto, si tratta de “La battaglia di Hacksaw Ridge”, di Mel Gibson, “Cane mangia cane” di Paul Schrader, “La La Land” di Damien Chazelle, “Madre!” di Darren Aronofsky, “Manchester By The Sea” di Kenneth Lonegan, “Il mio Godard” di Michel Hazanavicius, “Sicilian Ghost Story” di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, “Sole cuore amore” di Daniele Vicari, “Song To Song” di Terrence Malick e “Split” di M. Night Shyalaman. Seguono trentatre film cui, indipendentemente dal giudizio più o meno ‘sensibile’ (comunque quasi sempre positivo), viene dedicata una pagina intera di recensione per la loro importanza o per l’attesa che hanno suscitato nel pubblico. Poi due recensioni per pagina, in ordine alfabetico e la rituale codifica con pollice ‘alto’, ‘medio’ o ‘verso’ ad indicarne il favore del critico di turno, oltre alle indicazioni del genere, della durata, dell’indice di Humour, Ritmo, Impegno, Tensione ed Erotismo, e dei credit più significativi (Titolo originale, anno di produzione, Regia, Interpreti, Sceneggiatura, Distributore). Per una serie di film meno importanti la suddivisione avviene secondo il criterio di tre per pagina. Una sezione del libro poi è dedicata al ‘Meglio della serialità’ (vista sul piccolo schermo e non necessariamente già presente sul mercato dell’Home Entertainment) con una introduzione dell’esperta  Alice Cucchetti: trentasette recensioni complessivamente, una pagina per ogni serie. Una ulteriore sezione, curata da Ilaria Feole, è riservata al ‘Meglio dei Film in Streaming’, opere disponibili sulle piattaforme online, un’altra (se ne è occupato Roberto Manassero) al ‘Meglio degli Inediti’, film che non hanno trovato una distribuzione italiana, un’altra ancora al ‘Meglio dei videoclip musicali’. Si chiude con le Top Ten dei critici di Film TV ed un riepilogativo ‘I Migliori secondo Film TV’ desunto dalla somma dei voti delle singole preferenze. A trionfare – lo diciamo per la cronaca e come informazione utile – è stata la nuova serie di “Twin Peaks” (21 voti) seguita da “Elle” di Paul Verhoeven (14 voti), “Paterson” di Jim Jarmusch (14 voti), “Personal Shopper” di Olivier Assayas (14 voti), “Sully” di Clint Eastwood (10 voti), “Civiltà perduta” di James Gray (8 voti), “Scappa – Get Out” di Jordan Peele (8 voti), “Blade Runner 2049” di Devis Villeneuve (7 voti), “Dunkirk” di Christopher Nolan (7 voti) e “Nocturama” di Bertrand Bonello (7 voti) per quanto concerne le prime dieci posizioni. In fondo all’annuario trovano posto la Top Ten della stagione 2016/2017 al botteghino italiano,  la Top Ten limitata al periodo di analisi , ovvero 1° novembre 2016/31 ottobre 2017, ed i Palmares dei più importanti Festival dell’anno oltre agli Oscar.

Gli afficionados della rivista, coloro che non si perdono nemmeno un numero di quelli in edicola ogni settimana – non solo quelli della prim’ora, ma anche tanti altri che hanno fatto la conoscenza con Film TV strada facendo – sono i primi a ritenere indispensabile il compendio annuale cui li ‘obbliga’ (affettuosamente ed amichevolmente) la redazione al prezzo fissato e assai contenuto di 10 euro, perché in quelle pagine ritrovano il senso di quello che la rivista ha espresso lungo l’intero arco dell’anno. E collocati (custoditi) in libreria, preziosissimi uno al fianco all’altro, nello scorrere degli anni assumono una valenza (per la consultazione) ‘storica’ che va oltre il semplice ‘riepilogo’ annuale.

 

(Luigi Lozzi)                                                © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

ANNUARIO 2018. FILM TV – Tutti i film del 2017” curato dalla redazione (Tiche Italia, pp. 368, euro 10,00 – in edicola), oppure si può richiedere (scontato) direttamente a Film TV (all'indirizzo: https://filmtv.press/annuario2018)

 

 

Galleria immagini

 

Indice:
Editoriale - pag. 6
Indice Recensioni - pag. 10

Tutti i film in sala - pag. 19

Il Meglio delle Serie TV - pag. 279

Il Meglio dello Streaming - pag. 317

Il Meglio degli inediti - pag. 325

Il Meglio dei Videoclip - pag. 337

Le Top Ten dei Redattori - pag. 344
I premi dei festival 2017 - pag. 364

 

Privacy & Cookie Policy

Privacy Policy Cookie Policy

Movie Library

IMAGE CLIP ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE COMMEDIE ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE DRAMMATICI   ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film...
IMAGE ACTION THRILLER ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE HORROR & FANTASCIENZA ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE VIDEO LIBRARY ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...

Una clip al giorno...

IMAGE Christmas Songs: Il meglio in 44 canzoni Qui abbiamo assemblato tutti assieme i video-clip di 44 brani natalizi interpretati dal meglio...
IMAGE Van McCoy - The Hustle [1975] Uno dei brani più popolari tra quelli che hanno contraddistinto gli anni d'oro della Disco Music,...
IMAGE Luigi Tenco - Ciao amore ciao [1967] È questa la canzone che, esclusa dalla finale del Festival di Sanremo '67, indusse Luigi Tenco al...
IMAGE Heaven 17 - Temptation [1983] Il brano di grande successo del gruppo synthpop britannico degli Heaven 17 che raggiunse il #2...
IMAGE Gloria Gaynor - I Will Survive [1978] Il brano che ha reso famosa Gloria Gaynor è uno dei pezzi Disco più conosciuti ed amati al mondo;...
IMAGE Doors - The End [1967] "The End" è uno dei più celebri ed importanti brani dei Doors, nato da una serie di...
IMAGE Buddy Holly - Everyday [1957] Brano scritto dallo sfortunato Buddy Holly (nome d'arte di Charles Hardin), uno dei primi grandi e...

Siti consigliati