L'angolo del Kult!

IL PECCATO DI LADY CONSIDINE di Alfred Hitchcock in DVD

 

 

 

 

 

Il peccato di Lady Considine” è tra le opere meno conosciute del maestro del brivido Alfred Hitchcock, un po’ messa in disparte rispetto ai numerosi ed acclamati capolavori del regista inglese, ma non per questo merita d’essere trascurata, vuoi per la maestria unica di Hitch anche se non si tratta di un ‘Thiller alla Hitchcock’ puro, vuoi per la consistenza della trama e i continui colpi di scena, vuoi per la presenza sempre apprezzabilissima d’una Ingrid Bergman giovane ed affermata diva, e di Joseph Cotten.

Purtroppo fu un fiasco al botteghino ed una serie di altre vicissitudini produttive lo hanno penalizzato con il risultato che il film è quasi completamente scomparso dai radar della visione cinematografica. Dopo “Nodo alla gola”, fu questo il secondo film prodotto dalla casa fondata da Alfred Hitchcock e Sidney Bernstein, la Transatlantic Pictures, che in seguito fallì anche a causa del costosissimo ingaggio della Bergman. Faccio mie le parole del critico Giorgio Gosetti che così ha parlato de “Il peccato di Lady Considine” nella eccellente monografia dedicata ad Alfred Hitchcock ===Consulta la Filmografia=== uscita nella prestigiosa collana de Il Castoro Cinema: «[…] Intanto però Hitchcock non è convinto di aver esaurito le potenzialità del linguaggio di “Nodo alla gola”, si innamora del piano sequenza e cerca di adattarlo a una trama più coinvolgente e più classica. Con “Il peccato di Lady Considine” – si direbbe – cerca il riscatto dagli estremi dei due film precedenti e li fonde insieme (“Il caso Paradine” per il tema, “Nodo alla gola” per la forma), convinto che un’interprete carismatica come la Bergman di “Notorius, l’amante perduta” gli restituirà il successo. Ma “Il peccato di Lady Considine” sarà forse la maggiore catastrofe finanziaria della sua vita e quella più dolorosa, poiché lo costringe a chiudere la casa di produzione Transatlantic, fondata da poco con l’amico Sidney Bernstein. […] Forse anche per la sua scarsa diffusione (è rimasto a lungo bloccato dalle banche dopo aver causato il fallimento della Transatlantic, e anche oggi è ben raro vederlo), “Il peccato di Lady Considine” attira l’immagine del film ‘maudit’ e per questo piace istintivamente. Coltiva però in germe un errore fondamentale: nasce dalla scommessa di correggere gli estremismi dei lavori precedenti abbandonando la strada maestra della suspense. Un doppio salto mortale insomma, aggravato dal rappresentare il ritorno in Gran Bretagna del maestro, in un clima di diffidenza e attesa quasi insostenibile per un timido orgogliosi come Hitchcock. Al film nuoce ancor oggi essere un’opera del regista di “Notorius, l’amante perduta”. Si sente che tutti sono a disagio: autore, interpreti e pubblico. Eppure resta il miglior risultato di quel filone ‘romantico’ in cui si iscrivono i melodrammi del Nostro. Echi da “Rebecca, la prima moglie” (la governante crudele), “Il caso Paradine” (la ricerca dell’abiezione), “Notorius, l’amante perduta” (la disperazione per l’amore impossibile) si sommano in una narrazione avvolgente, tutta intessuta di sottintesi, quasi impalpabile nel suo esotismo segreto. Resta però una variante, un saggio di indipendenza del genere (un po’ come avrebbe fatto Ian Fleming nel suo racconto “A Quantum Of Solace”) in cui l’autore cerca se stesso, ma smarrisce il pubblico e il senso del suo lavoro». Il film da poco è tornato disponibile nell’Home Video grazie ad una nuova edizione da Sinister Film, decisamente più curata della precedente da tempo fuori catalogo. La resa tecnica è qualitativamente la stessa – un poi discontinua in avvio si stabilizza e migliora decisamente strada facendo - ma soprattutto dispone finalmente dei sottotitoli italiani nella lunga e celebre intervista a Claude Chabrol su Hitchcock. Per quel che riguarda l’audio troviamo due tracce in formato dual mono sia per la traccia in italiano che per quella in lingua originale. “Il Peccato di Lady Considine”, tratto dal romanzo di  Helen Simpson e con la fotografia di Jack Cardiff, propone nei Contenuti Extra, in più rispetto all’ultima edizione disponibile, ci sono i sottotitoli in italiano alla celebre intervista (29’) fatta al regista francese Claude Chabrol dal titolo “Hitchcock  secondo Chabrol”. In più una Galleria Fotografica.
SINOSSI
Australia del 1831, il figlio di un nobile irlandese Charles Adare (Michael Wilding) viene  invitato in casa di Sam Flusky (Joseph Cotten), un ex galeotto ora divenuto un ricco proprietario sposato con la bellissima ma sempre triste e ubriaca Lady Henrietta (Ingrid Bergman). La donna nata in una famiglia nobile si era innamorata di Sam, quando lui era un semplice stalliere della sua famiglia. Dopo averlo sposato di nascosto, la donna ha subito un tentato omicidio da parte del fratello, colpito a morte dal cognato intervenuto in suo soccorso. Per questo i due vivono ora in Australia come due estranei. Charles riconosce nella donna una bambina conosciuta anni prima in Irlanda, e grazie alla sua presenza riesce a far reagire dalla depressione la donna, ma questa nuova immagine di Henrietta scatena la gelosia del marito.

 

(Luigi Lozzi)                                                © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

Galleria immagini


(immagini per cortese concessione della Warner Bros./Sinister Film/CG Entertainment)

 


NOTE TECNICHE
Il Film

IL PECCATO DI LADY CONSIDINE
(Under Capricorn)
Gran Bretagna, 1949, 117’
Regia: Alfred Hitchcock
Cast: Joseph Cotten, Margaret Leighton, Ingrid Bergman, Michael Wilding, Cecil Parker, Denis O'Dea, Jack Watling, Harcourt Williams, John Ruddock, Bill Shine, Victor Lucas, Ronald Adam, Francis De Wolff, Olive Sloane, G.H. Mulcaster.
Informazioni tecniche del Blu-Ray

Video: 1.33:1
Audio: Italiano, Inglese Dolby Digital 2.0 Dual Mono
Distributore: Sinister Film/CG Home Video

 

 

 

 

 

Consulta la pagina ufficiale del distributore www.cgentertainment.it

Privacy & Cookie Policy

Privacy Policy Cookie Policy

Movie Library

IMAGE CLIP ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE COMMEDIE ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE DRAMMATICI   ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film...
IMAGE ACTION THRILLER ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE HORROR & FANTASCIENZA ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE VIDEO LIBRARY ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...

Una clip al giorno...

IMAGE Christmas Songs: Il meglio in 44 canzoni Qui abbiamo assemblato tutti assieme i video-clip di 44 brani natalizi interpretati dal meglio...
IMAGE Van McCoy - The Hustle [1975] Uno dei brani più popolari tra quelli che hanno contraddistinto gli anni d'oro della Disco Music,...
IMAGE Luigi Tenco - Ciao amore ciao [1967] È questa la canzone che, esclusa dalla finale del Festival di Sanremo '67, indusse Luigi Tenco al...
IMAGE Heaven 17 - Temptation [1983] Il brano di grande successo del gruppo synthpop britannico degli Heaven 17 che raggiunse il #2...
IMAGE Gloria Gaynor - I Will Survive [1978] Il brano che ha reso famosa Gloria Gaynor è uno dei pezzi Disco più conosciuti ed amati al mondo;...
IMAGE Doors - The End [1967] "The End" è uno dei più celebri ed importanti brani dei Doors, nato da una serie di...
IMAGE Buddy Holly - Everyday [1957] Brano scritto dallo sfortunato Buddy Holly (nome d'arte di Charles Hardin), uno dei primi grandi e...

Siti consigliati