Home Video

IL GRANDE GATSBY 3D di Baz Luhrmann in Blu-Ray

 

 

 

 
 
All’ultimo Festival di Cannes è stata controversa l’accoglienza riservata al film di Baz Luhrmann, un regista coraggioso e per molti versi temerario.

 

 

Il romanzo di Francis Scott Fitzgerald, cui si ispira il film, specchio deforme del ‘Sogno Americano’, ha già avuto in passato altre trasposizioni cinematografiche, la più famosa delle quali è quella del 1974 (con Robert Redford e Mia Farrow protagonisti). In realtà tanto consistente era stato il tam-tam mediatico intorno al film, e l’attesa che questo aveva generato, che ci si aspettava qualcosa di più in termini di spessore espressivo. Il fatto è che il film non manca di colpire gli occhi e le orecchie con la debordante opulenza descrittiva dei ruggenti Anni Venti dell'età del jazz, un momento prima del deflagrare della Grande Depressione, con una colonna sonora frenetica e rutilante che si allinea perfettamente ai precedenti exploit musical-visivi di Lurhmann (“William Shakespeare’s Romeo + Juliet”, “Moulin Rouge”) mescolando un certo gusto retrò & liberty con pop e hip-hop contemporanei (costituito da artisti quali Lana Del Rey, Beyoncè, Jay Z, Florence and the Machine, will.i.am), ma viene fuori anche un certo velleitarismo da parte del regista australiano che si compiace e si specchia eccessivamente nella sua creatura. Ricordiamo brevemente la storia narrata: un giovane del Midwest, Nick Carraway, si trasferisce a Long Island nella primavera del 1922, e va a vivere a ridosso della ‘maravigliosa’ magione di Gatsby, personaggio dal passato misterioso e dallo stile di vita dispendioso che organizza feste eccessive e memorabili, e ne rimane inesorabilmente affascinato. Successivamente Nick - che è in pratica l’ater-ego dello scrittore e si trasforma in fulcro della narrazione - viene a conoscenza di alcuni retroscena che riguardano una antica relazione tra una sua cugina, la bella e sofisticata Daisy Buchanan, e Gatsby e si impegna perché i due possano incontrarsi nuovamente… Gatsby è figura dalle mille sfaccettature, gentile e sfuggente, affascinante ma cinico, esuberante ma consapevole di aver imboccato una strada perigliosa. Daisy è un personaggio fragile e romantico, alla continua ricerca di protezione, e la cosa ne limita gli orizzonti di autonomia. Attraverso lo sguardo di Nick la vicenda perlustra l’opulenza di una certa America degli anni Venti, fatta di musica eccitante, feste e divertimento, isterismi ed immoralità, colori cangianti. Sfarzoso e barocco, ridondante nei movimenti virtuosistici della macchina da presa, “Il grande Gatsby” appare troppo artificioso, troppo kitsch per chi di cinema un po’ ne mastica, ed il 3D tanto conclamato non costituisce affatto un valore aggiunto. Anche se la critica ha bocciato senza appello questo luna park bizzarro, il film troverà certamente degli estimatori perché si tratta di uno spettacolo appariscente, esagerato e dispendioso. Il cast è di tutto rispetto (Leonardo DiCaprio, Tobey Maguire, Carey Mulligan, Joel Edgerton, Isla Fisher, Jason Clarke), e DiCaprio conferma tutte le sue qualità che ne fanno uno degli attori più importanti e quotati della scena odierna. L’edizione in Alta Definizione del film di Baz Luhrmann messa in cantiere dalla Warner è assai accurata e sicuramente all’altezza delle aspettative. Tecnicamente ineccepibile la resa in HD; il trasferimento messo in atto esalta le peculiarità del talento e dello stile figurativo di Luhrmann, la stereoscopia ha modo di esaltarsi con i magnifici effetti a rilievo che ci godiamo sui titoli di testa, quando il celebre logo della Warner Bros. Si trasforma nelle iniziali di Jay Gatsby. Immagini video e tracce audio si assestano su livelli importanti nel costruire l’estetica voluta dal regista. Il quadro video è nitido, luminoso e carico di colori ben saturi, i neri sono solidi e profondi, elevato il dettaglio ed il contrasto è molto deciso. Per una precisa scelta tecnica di regia e direttore della fotografia non tutto appare proprio ‘naturale’, in molti casi prevale una certa (voluta) morbidezza che a qualcuno potrebbe apparire come un difetto di compressione ma, come dire, ‘bisogna farsene una ragione’. Per quanto riguarda il comparto audio diciamo subito che per un film del genere, in cui l’aspetto musicale ha grande rilevanza, il Dolby Digital 5.1 italiano perde nettamente il confronto per dinamicità e dirompente incisività con la traccia originale in DTS HD Master Audio 5.1, ma risulta comunque ben coinvolgente. Ricco e variegato il contributo degli effetti d’ambienza che vengono impeccabilmente riprodotti dai diffusori e soddisfacente la spazialità del fronte sonoro. Il comparto degli extra (circa due ore di contenuti) completa la qualità complessiva del prodotto. Va sottolineata anzitutto l’originalità con cui vengono proposti in un elegante menu dinamico. Troviamo “La grandezza di Gatsby” (9’) che racconta, attraverso la presentazione del regista australiano, la decisione di riportare sullo schermo il romanzo di Scott Fitzgerald in un remake spettacolare d’alto budget, le featurette “Within and Without With Tobey Maguire” (9’), con l’attore che mostra alcuni curiosi video, piccoli reportage che ha realizzato sul set, “The Swinging Sounds of Gatsby” (12’) – davvero interessante - relativo alla complicata elaborazione della pregevole colonna sonora, e varie altre (“The Jazz Age”, “Razzle-Dazzle-The Fashion of the 20's”, “Fitzgerald's Visual Poetry”, “Gatsby Revealed”), su Scott Fitzgerald, la musica, la moda stravagante dei ruggenti anni ’20, analisi di cinque sequenze chiave del film, un approfondimento sul 3D (7’) quindi tre scene tagliate e un finale alternativo (per un totale di 14 minuti), il trailer del film del 1926.

 

(Luigi Lozzi)                                                © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Galleria immagini


(immagini per cortese concessione della Warner Home Video)

 

NOTE TECNICHE
Il Film

IL GRANDE GATSBY 3D

(The Great Gatsby)

Australia/Usa, 2013, 141’
Regia: Baz Luhrmann
Cast: Leonardo DiCaprio, Tobey Maguire, Carey Mulligan, Joel Edgerton, Isla Fisher, Jason Clarke, Elizabeth Debizcki, Amitabh Bachchan, Jack Thompson, Adelaide Clemens, Callan McAuliffe, Gemma Ward, Jacek Koman, Richard Carter, Vince Colosimo, Max Cullen, Barry Otto, Eddie Ritchard, Heather Mitchell, Hamish Michael, Jake Ryan, Goran D. Kleut, Felix Williamson, Bill Young, Conor Fogarty, Drew Pearson, Stephen James King, Arthur Dignam, Kate Mulvany, Elliott Collinson, Gus Murray, Kasia Stelmach, Simon Edds, Alison Benstead, Henry Byalikov, Chris Proctor, Brendan Maclean, Kim Knuckey, Jey Osman, Stefan Mogel, Joel Amos Byrnes, Alex Lissine, Brenton Prince.
Informazioni tecniche del Blu-Ray

Aspect Ratio: 2.40:1 1920x1080p AVC MPEG-4
Audio: Inglese DTS-HD Master Audio 5.1
            Italiano, Francese, Spagnolo Dolby Digital 5.1
Distributore: Warner Home Video
Prezzo: Euro 27,90

Privacy & Cookie Policy

Privacy Policy Cookie Policy

Movie Library

IMAGE CLIP ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE COMMEDIE ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE DRAMMATICI   ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film...
IMAGE ACTION THRILLER ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE HORROR & FANTASCIENZA ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE VIDEO LIBRARY ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...

Una clip al giorno...

IMAGE Christmas Songs: Il meglio in 44 canzoni Qui abbiamo assemblato tutti assieme i video-clip di 44 brani natalizi interpretati dal meglio...
IMAGE Van McCoy - The Hustle [1975] Uno dei brani più popolari tra quelli che hanno contraddistinto gli anni d'oro della Disco Music,...
IMAGE Luigi Tenco - Ciao amore ciao [1967] È questa la canzone che, esclusa dalla finale del Festival di Sanremo '67, indusse Luigi Tenco al...
IMAGE Heaven 17 - Temptation [1983] Il brano di grande successo del gruppo synthpop britannico degli Heaven 17 che raggiunse il #2...
IMAGE Gloria Gaynor - I Will Survive [1978] Il brano che ha reso famosa Gloria Gaynor è uno dei pezzi Disco più conosciuti ed amati al mondo;...
IMAGE Doors - The End [1967] "The End" è uno dei più celebri ed importanti brani dei Doors, nato da una serie di...
IMAGE Buddy Holly - Everyday [1957] Brano scritto dallo sfortunato Buddy Holly (nome d'arte di Charles Hardin), uno dei primi grandi e...

Siti consigliati