THE HERETICS di Chad Archibald in Blu-Ray

 

 

 

 

 

Midnight Factory è ormai sinonimo di cinema Horror contemporaneo, sulla scena internazionale, ben selezionato e accurato nella veste grafica (inconfondibile) con cui viene distribuito da Koch Media sul mercato dell’Home Entertainment. “The Heretics” è solo uno degli ultimi prodotti destinati agli appassionati in un catalogo che si avvicina al centinaio di titoli disponibili.

 

 

 

 


The Heretics” è stato presentato al Festival di Sitges ed è stato diretto dal regista e produttore canadese Chad Archibald, fondatore della casa indipendente Black Fawn Films, che ha all’attivo finora sette film (tra i quali l’eccellente ‘body horror’ “Bite” del 2015 che ha beneficiato di una buona visibilità nel circuito dei festival ed il più recente “I'll Take Your Dead” del 2018) e prodotto complessivamente una ventina di titoli. Sinossi: Una setta dedita al culto di Abaddon rapisce una ragazza di nome Gloria Farrow (Nina Kiri, già vista in Let Her Out” ===Leggi la Recensione=== di Cody Calahan del 2016) per sacrificarla durante un rito che avverrà durante la notte, al sorgere della Luna della Locusta. Dopo essere riuscita a sopravvivere al rito di sacrificio cui era destinata ed essersi salvata dall’esperienza traumatica e raccapricciante (si era risvegliata coperta di sangue e aveva trovato intorno a sé i cadaveri dei membri della setta in abiti bianchi lordi di sangue), cinque anni dopo quell’evento la giovane donna, che continua a soffrire di incubi ricorrenti, cade nelle mani di un superstite di quella notte sanguinaria, Thomas (Ry Barrett, abituale collaboratore di Archibald), che la tiene nuovamente prigioniera. Gloria ha una relazione omosessuale con Joan (la convincente Jorja Cadence), fragile e terrorizzata, cerca protezione nell’amica. Secondo le sue parole l'uomo vorrebbe solo proteggerla ma intanto, mentre la famiglia è alla sua ricerca, la ragazza comincia a manifestare i sintomi di una strana malattia. Ben presto l'origine del suo male, che ha una natura maligna e diabolica e le procura mutamenti nel corpo, sarà chiara a tutti… Tutto ruota intorno a tre soli personaggi e qualche dialogo è sicuramente intrigante. Lo script è opera di Jayme Laforest, già co-sceneggiatore di “Bite”, affronta il tema delle sette sataniche e, come il film precedente, in una maniera che per qualche verso ci ricorda l’approccio inquietante di David Cronenberg, tratta pure della metamorfosi del corpo, nell’alveo in cui da umano si trasforma in mostruoso (ricordate per esempio il raccapricciante e disgustoso decadimento de protagonista de “La Mosca” del 1986?), la cupa fotografia invece è firmata da Jeff Maher. “The Heretics” è un film ‘low budget’ confezionato così bene, con perizia tecnica e grande cura dei dettagli, corroborato da un egregio impianto visivo (alcune soluzioni sono efficaci e suggestive) e di effetti di make-up, da non sembrare affatto un prodotto a basso costo. Alcune scene sono francamente forti e riuscite e colpirà il finale realizzato in computer grafica. È vero anche, però, che l’abilità del regista nel muovere la macchina da presa maschera una certa prevedibilità della narrazione e pure alcune incongruenze e ingenuità della sceneggiatura che saltano palesi all’occhio di uno spettatore minimamente ‘navigato’. Ad un giudizio finale il film, sebbene non faccia parte d’un nucleo mainstream e non sia interpretato da attori di grido, è un horror indie con accentuate sfumature sul versante demoniaco (che forse non saranno particolarmente gradite ai puristi del genere), surreale e accattivante, che non deluderà lo zoccolo duro degli appassionati del genere Horror.
TECNICA
Coprodotto da Black Fawn Films e Breakthrough Entertainment “The Heretics” che è stato girato in digitale (e riversato in un Master Intermediate 2K), viene distribuito da Koch Media sotto il prezioso e prestigioso ombrello della Midnight Factory. L’aspect ratio è identico alla proposta cinematografica in sala, 2,35:1 (1920 x 1080/24p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-50. Il marchio Midnight Factory, come da abitudine consolidata, assicura la riconoscibile confezione in slipcase contenente l'amaray; il tutto impreziosito dall’immancabile artwork interno ed arricchito da un booklet di dodici pagine, realizzato da Manlio Gomarasca e Davide Pulici per Nocturno Cinema, che analizza nel dettaglio l'opera proposta in ogni suo aspetto. Il quadro video è solido e profondo, le immagini ricche di dettagli anche nelle scene notturne o con poca luce (con pochissime eccezioni nelle quali si percepisce un certo rumore video, comunque non penalizzante), la palette cromatica incisiva, a punto da assicurare una visione sempre confortevole. Sul fronte audio troviamo due tracce 5.1 DTS HD lossless (24 bit) sia per l'inglese che per l’italiano, coinvolgenti e puntuali in identica misura, con il subwoofer che interviene con buon impatto ed è elevata la presenza scenica dei canali posteriori. Per la precisione la traccia in italiano è gradevole e perfettamente fruibile anche dai più pignoli. I dialoghi sono distintivi e focalizzati sul centrale, e vengono amalgamati perfettamente con gli effetti d’ambienza e con la colonna sonora del film. Il comparto dei Contenuti Extra propone il solo Trailer; francamente si poteva fare di meglio.

 

 

(Luigi Lozzi)                                           © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

 

 

 

 

 

Galleria immagini

 


(immagini per cortese concessione della Midnight Factory/Koch Media)

 

 

 

 

 

 

 

 

NOTE TECNICHE
Il Film 

THE HERETICS

(The Heretics)
Canada, 2017, 87’
Regia: Chad Archibald
Cast: Nina Kiri, Jorja Cadence, Ry Barrett, Nina Richmond, Will King, Colin Price, Caleigh Le Grand, Rachel Sellan, Ty Phoenix, Deborah Jayne Reilly Smith.


Informazioni tecniche del Blu-Ray

Aspect ratio: 2.35:1 1920x1080p/AVC MPEG-4

Audio: Italiano, Inglese DTS-HD Master Audio 5.1
Distributore: Midnight Factory/Koch Media [Blu-Ray + booklet]