Home Video

UN'AVVENTURA di Marco Danieli in Blu-Ray

 

 

 

 

 

Un’avventura”, sorta di ‘musical’ (un pò ‘vintage’) coi toni della commedia romantica, interpretato da Laura Chiatti e Michele Riondino, e costruito su alcune straordinarie ed immortali canzoni di successo del repertorio di Lucio Battisti, arriva sul mercato dell’Home Video grazie a Lucky Red che l’ha prodotto e a Koch Media che l’ha distribuito.

 

 

 

 

 


Quella di Lucio Battisti, e ne parlo avendo dalla mia una certa e sicura conoscenza del fenomeno, non è stata una semplice presenza 'canzonettara' nel panorama musicale italiano, ma il musicista di Poggio Bustone ha rappresentato una vera e propria rivoluzione culturale per il nostro paese, molto più profonda di quella in superficie costituita dai successi da Hit Parade. Battisti ha dato un solido contributo alla crescita della musica leggera del nostro paese e all'evoluzione della società italiana degli anni Settanta e decenni successivi. Le canzoni di Battisti sono la materia viva intorno alla quale la storia è stata costruita. La modalità ‘vintage’ del musical, più che “La La Land” (2016, di Damien Chazelle), richiama le operazioni fatte con “Mamma Mia!” (2008, di Phyllida Lloyd), con il repertorio degli Abba, oppure “Across the Universe” (2007, di Julie Taymor) con quello dei Beatles; le scene sono costruite ad ‘hoc’ sulle canzoni prescelte, che non invecchiano mai, e per questo possono essere definite ‘immortali’. Va pure detto, a beneficio di qualcuno più distratto, che non si tratta assolutamente di un ‘biopic’ su Lucio Battisti, la cui storia è completamente estranea al racconto filmico. Si tratta invece di una storia d'amore tra Matteo (Michele Riondino ===Consulta la Filmografia===) e Francesca (Laura Chiatti ===Consulta la Filmografia===), su un soggetto scritto e sceneggiato da Isabella Aguilar. il regista Marco Danieli, è nato a Tivoli 43 anni fa ed è al suo secondo lungometraggio dopo l’interessante e super premiato (Premio Pasinetti, Premio Carlo Lizzani, a Venezia, David di Donatello come Miglior Regista Esordiente, Globo d’Oro alla Migliore Opera Prima, CIAK d’Oro al Miglior Regista Esordiente, ed altri ancora) “La ragazza del mondo”, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2016 ed interpretato da Michele Riondino e Sara Serraiocco. “Un’avventura” è la canzone che Lucio Battisti presentò al Festival di Sanremo del 1969 in coppia con Wilson Pickett, e grazie alla quale spiccò il volo per una carriera ineguagliabile. Riondino e Laura Chiatti fanno del loro meglio all’impegnativa prova del canto, ma a difettare nel computo generale sono le coreografie, peraltro realizzate da un certo Luca Tommassini, il miglior coreografo oggi disponibile sulla piazza. Siamo negli anni Settanta, le donne della vita del protagonista, Matteo, si chiamano come due celebri ‘figure’ battistiane, Francesca e Linda (“Non è Francesca”, “Balla Linda”). Innamorato di Francesca fin dai suoi primi palpiti amorosi, Matteo, aspirante musicista, vede la ragazza andarsene via alla ricerca di esperienze nuove in giro per il mondo (poiché avverte ‘stretta’ la provincia per i suoi sogni), e poi ritrovarla cinque anni dopo, per intrecciare con lei una lunga storia fatta di tradimenti e perdoni, di continui prendersi e lasciarsi, rincorrersi e ritrovarsi… Le canzoni segnano i momenti cruciali della storia d'amore dei due giovani per un arco di tempo molto lungo, circa 15 anni, dalla loro adolescenza in Puglia al trasferimento a Roma: Francesca è giovane, libera ribelle come lo si poteva essere negli anni della liberazione sessuale negli anni Settanta, Matteo innamorato di lei da quando era ancora un ragazzino (potere delle ‘bionde trecce, degli occhi azzurri e poi’) fa di tutto per riconquistarla e le canzoni di Battisti gli danno di sicuro una mano. Arrivare ad utilizzare le canzoni di Lucio Battisti non è stato proprio immediato per i produttori, quelli che potevano apparire come problemi insormontabili, ovvero ottenere le licenze per i brani consapevoli della chiusura totale degli eredi dell’artista reatino a concederli a chicchessia, sono stati superati positivamente con l’accorgimento di riarrangiare, ‘risuonare’ e reinterpretare completamente i brani scelti; ricordiamo che tra l’altro Mogol ha collaborato con la produzione del film in qualità di consulente artistico, nel tentativo di riuscire a costruire una ‘drammaturgia’ azzeccata intorno ai celebri brani battistiani. «Abbiamo evitato le canzoni con un linguaggio troppo poetico – ha dichiarato il regista - o con tante immagini o associazioni di idee, abbiamo piuttosto cercato di utilizzare canzoni più adatte a sostenere un dialogo, che potessero essere in qualche modo recitate, che avessero insomma un testo congruo nella scena». I brani di Battisti & Mogol (dieci in tutto) sono cantati, oltre che dai protagonisti principali del film - Riondino e la Chiatti – anche da altri due interpreti, Valeria Bilello e il russo Alex Sparrow, che fanno propri un brano a testa, e sono stati riarrangiati per questa colonna sonora da Pivio e da Aldo De Scalzi. “Dieci ragazze” offre lo spunto per una scena di gelosia di Matteo, con ambientazione in una tipica discoteca degli anni 70. Nel film si ascoltano pure “Acqua azzurra, Acqua chiara”, “Balla Linda”, “Non è Francesca”, “Il vento”, “Uno in più”, “Io vivrò (senza te)”, “Nel sole, nel vento, nel sorriso e nel pianto” ed ovviamente “Un'avventura” che dà il titolo al film, a cinquant’anni esatti dalla sua prima presentazione al festival di Sanremo nel febbraio 1969. In più c’è un pezzo ‘inatteso’ quale può essere “Ladro”, che Mogol e Battisti scrissero per l'Equipe 84 e che comparve come Lato-B di “Nel cuore, nell’anima”. Per le ragioni esposte in precedenza dal regista il brano ‘cult’ di Lucio, “Emozioni” manca però all’appello. Ha aggiunto Danieli: «Ho avuto il piacere di confrontarmi con Mogol: ritengo che sia geniale quanto Battisti ma, per quanto ritenuto il più grande autore italiano, non sia apprezzato quanto si dovrebbe». “Un’avventura” è un’operazione cinematografica che, per quanto non sia del tutto riuscita, è comunque coraggiosa nel suo intento e stuzzicante per tutti gli ‘orfani’ della musica e delle canzoni del più geniale ed indimenticato autore italiano di canzonette, Lucio Battisti. Sbaglia di grosso chi ha intravisto (assai frettolosamente) in “Un’avventura” un ritorno ai ‘Musicarelli’ di una volta, perché quelli servivano negli anni Sessanta a promuovere l’attività artistica dei cantanti di successo di allora, i vari Gianni Morandi, Little Tony, Al Bano, Caterina Caselli, Rita Pavone e via discorrendo. Qui invece si profila piuttosto una operazione ‘vintage’ e ‘retro’ di recupero della memoria legata alle canzoni di Battisti, un qualcosa di completamente diverso dai ‘Musicarelli’. In origine si è trattato di un progetto dalla pronunciata ambizione, non uno scontato prodotto per fan, ma la volontà di tracciare un’ideale via italiana al musical moderno, nel tentativo di provare a svecchiare una cinematografia (la nostra) bloccata da troppo tempo; peccato che i risultati non siano superlativi, con quello straboccare di stereotipi che in parte hanno spinto il film verso il basso, ma qualcosa era pure giusto che si tentasse di fare. Quindi, film imperfetto ma lode al coraggio. In Italia al Box Office “Un'Avventura” ha incassato 530 mila euro.
TECNICA
“Un’avventura” è disponibile sul mercato dell’Home Entertainment – sia in DVD che in Blu-Ray - grazie a Lucky Red che l’ha prodotto e a Koch Media che l’ha distribuito. Edizione in Blu-Ray tecnicamente ineccepibile con ‘aspect ratio’ di 2.35:1 identico alla versione passata nelle sale cinematografiche e comparto audio soddisfacente in DTS-HD Master Audio 5.1, soprattutto quando in primo piano si ascoltano le canzoni di Lucio Battisti. Immagini solide, buona resa del dettaglio, senso di tridimensionalità, palette cromatica che privilegia i toni caldi e ‘vintage’ degli anni Sessanta. Gli Extra sono costituiti dall’immancabile Trailer e da un interessante ma piuttosto convenzionale Backstage.

 

 

(Luigi Lozzi)                                                     © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

 

 

 

 

 

Galleria immagini


(immagini per cortese concessione della Lucky Red/Koch Media)

 

 

 

 

 

 

 

 

NOTE TECNICHE
Il Film

UN’AVVENTURA

(Un’avventura)
Italia, 2019, 105’
Regia: Marco Danieli
Cast: Michele Riondino, Laura Chiatti, Valeria Bilello, Giulio Beranek, Alex Sparrow, Gabriele Granito, Simone Corbisiero, Roberto Negri, Dora Romano, Barbara Chichiarelli, Thomas Trabacchi.

 

Informazioni tecniche del Blu-Ray

Aspect ratio: 2.35:1 1920x1080p/AVC MPEG-4

Audio: Italiano DTS-HD Master Audio 5.1
Distributore: Lucky Red/Koch Media

 

 

 

 

 

 

 

Privacy & Cookie Policy

Privacy Policy Cookie Policy

Movie Library

IMAGE CLIP ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE COMMEDIE ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE DRAMMATICI   ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film...
IMAGE ACTION THRILLER ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE HORROR & FANTASCIENZA ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE VIDEO LIBRARY ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...

Una clip al giorno...

IMAGE Christmas Songs: Il meglio in 44 canzoni Qui abbiamo assemblato tutti assieme i video-clip di 44 brani natalizi interpretati dal meglio...
IMAGE Van McCoy - The Hustle [1975] Uno dei brani più popolari tra quelli che hanno contraddistinto gli anni d'oro della Disco Music,...
IMAGE Luigi Tenco - Ciao amore ciao [1967] È questa la canzone che, esclusa dalla finale del Festival di Sanremo '67, indusse Luigi Tenco al...
IMAGE Heaven 17 - Temptation [1983] Il brano di grande successo del gruppo synthpop britannico degli Heaven 17 che raggiunse il #2...
IMAGE Gloria Gaynor - I Will Survive [1978] Il brano che ha reso famosa Gloria Gaynor è uno dei pezzi Disco più conosciuti ed amati al mondo;...
IMAGE Doors - The End [1967] "The End" è uno dei più celebri ed importanti brani dei Doors, nato da una serie di...
IMAGE Buddy Holly - Everyday [1957] Brano scritto dallo sfortunato Buddy Holly (nome d'arte di Charles Hardin), uno dei primi grandi e...

Siti consigliati