Home Video

MACCHINE MORTALI di Christian Rivers in Blu-Ray 4K ULTRA HD

 

 

 

 

 
 
L’epica avventura di “Macchine Mortali”, pensata e prodotta da Peter Jackson, e basata sulla premiata saga di libri dell’inglese Philip Reeve, peraltro attesissima, è stato un flop clamoroso al Box-Office ma merita una chance di visione domestica per recuperarne il senso fantastico-spettacolare. Arriva in Home Entertainment distribuito da Universal Pictures Home Entertainment.

 

 

 

 


Poco meno di 84 milioni di dollari è stato l’incasso ‘worldwide’ di “Macchine Mortali”, di cui miseri 16 milioni sul territorio nord-americano, a fronte di un investimento ‘importante’ di 100 milioni. In Italia al Box Office il film ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 1,8 milioni di euro e 748 mila euro nel primo weekend. All’esordio in cabina di regia troviamo Christian Rivers (premio Oscar per gli Effetti Speciali per “King Kong” nel 2005), per decenni collaboratore stretto di Peter Jackson (fin dai tempi di “Splatters - Gli schizza cervelli” del 1992), e tra i realizzatori ci sono i principali artefici delle trilogie de “Il Signore degli Anelli” e “Lo Hobbit”, opere tre volte vincitrici dell'Academy Award: oltre a Jackson Fran Walsh e Philippa Boyens, che hanno scritto la sceneggiatura. Il romanzo di Reeve poi ha dato vita ad una fortunata quadrilogia ‘young adult’ scritta tra 2001 e 2006, una saga letteraria per ragazzi conosciuta come “Il Quartetto delle Macchine Mortali” (quattro storie più tre prequel) e dalla quale potrebbero essere adattati per il grande schermo altri episodi. Fantasioso – come lo è l’acclamato romanzo di riferimento di Philip Reeve – e suggestivo è il ‘concept’ della gigantesca città su ruote cingolate che insegue una più piccola per conquistarla. A creare questo singolare ‘incipit’ ha provveduto la ‘Guerra dei Sessanta Minuti’ dopo la quale la Terra è stata annientata da un'immensa catastrofe nucleare così ci si ritrova con una serie di città in movimento – come gigantesche navi da battaglia - che vagano predando quelle più piccole. In questo universo post-apocalittico, dall'estetica steampunk alla saga di ‘Mad Max’ (ed in particolare al desolato mondo futuro di “Mad Max: Fury Road”), e prossimo ad un secondo medioevo, si muove una misteriosa e vendicativa ragazza, Hester Shaw (interpretata dall’islandese Hera Hilmar), segnata da una vistosa cicatrice sul volto, che, guidata dal ricordo di sua madre morta, è l’unica che può contrapporsi a Londra la più temibile delle città predatrici. A condividere le azioni ribelli della ragazza, in lotta contro il potente e inquietante Thaddeus Valentine (l’indimenticabile Hugo Weaving di “The Matrix”), l’ingegnere che sogna un futuro di conquista per la capitale inglese, e a sposare la sua causa, ci sono lo storico Tom (Robert Sheehan) e Anna Fang (Jihae), una fuorilegge ‘borderline’ sulla cui testa pende una taglia. Il narrato, in filigrana, fa sua una sorta di teoria di darwinismo urbano, laddove per molti aspetti l'umanità è tornata al passato, e si avvale di un accattivante ‘concept art’ immaginifico che farà felici i cultori delle realtà distopiche, futuristiche, ostili e fantasiose. Le città monoblocco in movimento in qualche modo ricordano, visivamente, le enormi rocce sospese che si libravano nell’aria in “Avatar”, e che a loro volta erano debitrici delle splendide creazioni artistiche composte da Roger Dean per i dischi dei gruppi inglesi di Progressive Rock degli anni Settanta (Yes soprattutto, poi Gentle Giant, Uriah Heep, Budgie, Greenslade, Atomic Rooster etc.). Riferimenti ci sono pure a “Il castello errante di Howl” di Hayao Miyazaki. “Macchine mortali” è stato realizzato interamente in Nuova Zelanda come da buone abitudini, da tempo consolidate da Peter Jackson fin dai tempi de “Il Signore degli Anelli”. L'impianto visivo di “Macchine mortali” è imponente e affascinante, l'estetica delle scene belliche richiama quelle della trilogia ispirata al capolavoro di Tolkien, arricchito da alcune indovinate sequenze spettacolari, ma il film è imperfetto; a difettare fondamentalmente è la sceneggiatura che introduce questo universo futuristico in modo sbrigativo, senza introdurlo sufficientemente e dando per ovvi e scontati alcuni concetti che ne sostengono la filosofia di fondo. A penalizzare il film potrebbe essere stato anche il cast poco carismatico composto (a parte Hugo Weaving) da attori poco conosciuti e privi della necessaria empatia con il pubblico che li rendesse indimenticabili. Noi, frequentatori di territori cinematografici, ci rendiamo conto di come da molti anni il futuro (tutto da immaginare), assecondando l’immaginazione degli autori, occupi spazi importanti tanto quanto le incursioni nel passato più delineato e circoscritto. E inoltre, ci sentiamo di affermare, che quello offerto da “Macchine mortali”, ad onta del flop al botteghino, è un immaginario di gran lunga più affascinante dei tanti che nell’ultimo decennio sono stati dedicati alle trasposizioni sul grande schermo di opere letterarie futuristiche per ragazzi.
TECNICA
Il film è disponibile in 4K Ultra HD (in una confezione doppia che include il 4K Ultra HD Blu-ray e il Blu-ray) oltre ai formati più standard del DVD e del Blu-Ray. Dal punto di vista tecnico (visivo e sonoro) il nome di Peter Jackson rappresenta una garanzia assoluta per il fruitore finale e questo si tocca con mano alla visione domestica di “Macchine Mortali”. Il peso specifico di Jackson all’interno dell’industria cinematografica mondiale è rilevante dopo i successi mietuti nell’ambito del Fantasy con le trilogie de “Il Signore degli Anelli” e del suo prequel “Lo Hobbit”, da lui stesso sceneggiati e prodotti, senza dimenticare il remake di “King Kong”. Ogni nuova sfida affrontata da Peter ha quasi l’obbligo di tramutarsi in un successo, salvo incidenti di percorso come è avvenuto per questo ultimo film prodotto seppur diretto da un suo fidato e storico collaboratore, Christian Rivers. Il nuovo formato di riferimento per il ‘Cinema in Casa’, il 4K Ultra HD enfatizza gli straordinari Effetti Speciali creati dal team della Weta Digital guidato da Ken McGaugh, Kevin Smith, Luke Millar e Dennis Yoo. gli Effetti Speciali in FX sono di ottimo livello, e il contesto visivo generale è a tratti davvero sbalorditivo, sia per in passaggi in computer graphic, sia per la cura posta nella realizzazione di scenografie ricche di dettagli e di splendidi costumi steampunk e post-apocalittici. Il Sonoro è quanto mai efficace soprattutto in presenza della traccia originale inglese offerta in un notevole Dolby Atmos. Va altresì sottolineato che per il nostro paese non è stata preparata la colonna Dolby Atmos (ovvero il 7.1 presente è il mix più ‘ampio’ disponibile). Il disco 4K Ultra HD disc comprende gli stessi Extra della versione Blu-ray, tutti nella straordinaria risoluzione 4K. I Contenuti Speciali contemplano una serie di featurette di indubbio interesse. “Benvenuti a Londra”, un ‘Dietro le Quinte’ suddiviso in 5 parti nel quale i realizzatori svelano il ‘concept’ dell’ambizioso progetto di mettere un’intera città in movimento su ruote cingolate; poi ancora i vari “La creazione della Bestia”, “I livelli di Londra”, “I più piccoli dettagli”, “Il museo di Londra”, “Medusa e St. Paul's”; inoltre il Commento al film del regista Christian Rivers, “La fine degli antichi” per scoprire i segreti della ‘Guerra dei Sessanta Minuti’, “La serie di personaggi” che propone uno sguardo approfondito sui personaggi del film (Hester Shaw, Tom Natsworthy, Anna Fang, Thaddeus Valentine, Shrike), “Nell’aria – Unisciti alla Lega Anti-Trazionista e scopri cosa è successo nella creazione dell’Airhaven”, e molto altro ancora.

 

 

(Luigi Lozzi)                                          © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

 

Galleria immagini


(immagini per cortese concessione della Universal Pictures)

 

 

 

NOTE TECNICHE
Il Film

MACCHINE MORTALI (4K ULTRA HD) 

(Mortal Engines)
Nuova Zelanda/USA 2018, 128’
Regia: Christian Rivers
Cast: Hugo Weaving, Hera Hilmar, Robert Sheehan, Jihae, Ronan Raftery, Leila George, Patrick Malahide e Stephen Lang.

 

Informazioni tecniche del Blu-Ray

Aspect ratio: 2.39:1 3840 X 2160p UHD DOLBYVISION/HDR10 

Audio: Inglese, Tedesco Dolby Atmos; Italiano Dolby Digital Plus 7.1; Turco Dolby Digital 5.1
Distributore: Universal Pictures Home Entertainment Italia (4K ULTRA-HD + Blu-Ray)

 

 

 

 

 

 

Privacy & Cookie Policy

Privacy Policy Cookie Policy

Movie Library

IMAGE CLIP ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE COMMEDIE ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE DRAMMATICI   ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film...
IMAGE ACTION THRILLER ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE HORROR & FANTASCIENZA ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...
IMAGE VIDEO LIBRARY ALL THAT DIGITAL ha selezionato per i suoi lettori una COLLECTION di Video-Clip e di Film Completi...

Una clip al giorno...

IMAGE Christmas Songs: Il meglio in 44 canzoni Qui abbiamo assemblato tutti assieme i video-clip di 44 brani natalizi interpretati dal meglio...
IMAGE Van McCoy - The Hustle [1975] Uno dei brani più popolari tra quelli che hanno contraddistinto gli anni d'oro della Disco Music,...
IMAGE Luigi Tenco - Ciao amore ciao [1967] È questa la canzone che, esclusa dalla finale del Festival di Sanremo '67, indusse Luigi Tenco al...
IMAGE Heaven 17 - Temptation [1983] Il brano di grande successo del gruppo synthpop britannico degli Heaven 17 che raggiunse il #2...
IMAGE Gloria Gaynor - I Will Survive [1978] Il brano che ha reso famosa Gloria Gaynor è uno dei pezzi Disco più conosciuti ed amati al mondo;...
IMAGE Doors - The End [1967] "The End" è uno dei più celebri ed importanti brani dei Doors, nato da una serie di...
IMAGE Buddy Holly - Everyday [1957] Brano scritto dallo sfortunato Buddy Holly (nome d'arte di Charles Hardin), uno dei primi grandi e...

Siti consigliati